Roma, morte due ragazze investite: il conducente era positivo?

0

Roma, arrivano i primi esiti sul tragico incidente che ha provocato la morte di due sedicenni nella notte. E sembrano inguaiare il loro investitore.

incidente Ponte Milvio
Corso Francia a Roma, la zona dell’incidente (fonte: Google Maps)

Roma, nell’incidente avvenuto la notte scorsa sono morte due ragazze di 16 anni, Camilla Romagnoli e Gaia Von Freymann. E un terzo, il 20enne Pietro Genovese, nonostante si sia fermato subito per cerare di soccorrerle, ora rischia grosso.

Come hanno fatto sapere fonti della polizia locale, che sta investigando sul tragico impatto, il guidatore è stato sottoposto ai test di alcol e droga. Sconso le prime informazioni, sarebbe risultato ‘non negativo’. Ma sarano necessari  ulteriori esami,da svolgere nei prossimi gironi, per stabilire i parametridella positivitò e le sostanze che eventualmente aveva in corpo. In ogni caso è stata sequestrata la sua auto del ragazzo così come  il cellulare. Verrà esamoinato per capire se possa essere stato una fonte di distrazione.

Il ragazzo è figlio del noto regista Paolo Genovese che in carriera ha diretto alcune pellicole di culto come i due capitoli di ‘Immaturi’ ma anche Perfetti sconosciuti. In una dichiarazione all’Ansa, il regista ha detto che comprende il grandissimo dolore che rpovano i genitori delle due ragazze, ma anche la sua è una famiglia distrutta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ponte Milvio, tragedia nella notte: morte due ragazze

Incidente a Roma, il dolore degli amici e dei compagni di scuola

Pomnte Milvio Roma incidente
Ponte Milvio, la zona nella quale è avvenuto l’incidente (Getty Images)

Gaia e Camilla vivevano nella zona in cui è avvenuto l’incidente mortale e quindi conoscevano bene quel tratto di corso Francia vicino al Ponte Milvio. Ma ieri sera sulla Capitale pioveva, la strada era viscida e secondo alcune testimonianze potrebbero avere attraversato lo0ntano dalle strisce.

Emtrambe frequentavano il terzo anno al Liceo classico De Santis, ma soprattutto chi le conosce bene le desrive come inseparabili. La sindaca Raggi su Twitter ha espresso il suo cordoglio. “È inaccettabile morire così. Aspettiamo che si faccia chiarezza ma guidare in modo responsabile è un dovere”.

Ma Carlo Rienzi, presidente del Codacons, si scaglia contro i pericoli che a Roma affrontano automobilisti e pedoni. Nel 2018 sono stati registrati 143 morti, più di u terzo dei quali erano pedoni. E nei primi 11 mesi dell’anno ventisettemila incidenti, con 111 vittime e più di dodicimila feriti. Così punta il dito sull’amministrazione comunale: “Chiediamo alla Procura di estendere le indagini sulla tragedia di Ponte Milvio”: In particolare vuole che siano verificati “quanti e quali controlli stradali siano stati eseguiti dalle forze dell’ordine ieri nella zona teatro dell’incidente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui