Roma, licenziati autisti Atac: erano drogati al primo giorno di lavoro 

0

Roma, licenziati autisti Atac: un blitz ‘anti-doping’ scopre due conducenti sotto sotto l’effetto di stupefacenti al loro primo giorno di lavoro. 

Autobus Atac
Autobus Atac (Getty Images)

Licenziati autisti Atac a Roma. Il motivo è sconcertante: erano sotto l’effetto di stupefacenti al loro primo giorno di lavoro. Lo rivela Il Messaggero oggi in edicola, col quotidiano che rivela come sia durato appena 24 ore l’impiego di due autisti.

Autobus Atac
Autobus Atac (Getty Images)

Roma, licenziati autisti Atac

I due sono stati scoperti grazie a un controllo a sorpresa contro alcol e droga. Si tratta di veri e propri ‘test anti-doping’ regolarmente effettuati dagli ispettori del Comune già da un bel po’. Per i due protagonisti in negativo è scattato inevitabilmente il licenziamento immediato. Inutile ogni tipo di giustifiche.

Salgono così a 17 i puniti dall’azienda dal 2018 a oggi, la quale si tutela e a sua volta protegge i viaggiatori ignari del pericolo. Secondo quanto infatti riferisce il giornale, sono stati oltre 6 mila i blitz che hanno verificato l’eventuale uso di cocaina, hashish o marijuana da parte dei conducenti.

Potrebbe interessarti anche —> Punti patente, come e quando recuperare quelli persi

Uno dei due fermati era stato anche graziato dalla municipalità: nonostante non avesse dichiarato di aver avuto precedenti penali in passato, condizione che Atac richiede nella fase di selezione, gli era stata data comunque una chance. Tutto inutile per come è andata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui