Alex Baroni, buon compleanno: in ricordo di una voce indimenticabile

0

Alex Baroni, un grande artista che ci ha lasciati troppo presto. Ricordiamo nel giorno che ogni anno segna una ricorrenza particolare

Passano gli anni ma il ricordo di Alex Baroni resta sempre vivido nelle nostre menti e nei nostri cuori. Oggi, 22 dicembre, il popolare cantante milanese avrebbe compiuto 53 anni. Peccato che non è così, perché un incidente stradale ce l’ha portato via troppo presto. Era il 19 marzo 2002 quando, a Roma, Alex era in moto e fu travolto da un’automobile che compiva un’inversione di marcia in un punto vietato. Un’agonia di 25 giorni, poi la morte, la mattina del 13 aprile, all’età di 35 anni.

L’incidente di Alex Baroni destò subito grosso sconcerto nel mondo della musica. Artista amatissimo anche dai suoi stessi colleghi, che non smettono di ricordarlo neppure a distanza ormai di 17 anni dalla sua tragica scomparsa. Superfluo parlare dell’immenso dolore di Giorgia, compagna di Alex Baroni all’epoca, che ancora oggi ammette di far fatica a superare quel trauma, e non le si può certo dare torto. Ma tanti amici e colleghi anche famosi non perdono occasione di tributargli grande affetto. E oggi, quando avrebbe spento le candeline, non si può non ricordarlo come si deve.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Rapper muore per attacco epilettico: lutto nel mondo della musica

Alex Baroni, il ricordo di Eros Ramazzotti in concerto a Milano

Alex Baroni incidente
Alex Baroni (foto Facebook)

Ieri sera è stato Eros Ramazzotti, suo grande amico, a dedicargli un pensiero affettuoso nel corso del suo concerto sold-out a Milano. Poco prima della fine dell’esibizione c’è stato un momento molto intenso, quando Eros ha preso la parola prima di intonare poi “Per me per sempre”. “Voglio dedicare questo brano al grande Alex Baroni, che avrebbe compiuto gli anni domani”. Grande emozione per lui, grande emozione anche per il pubblico, che ha accompagnato il pezzo con le torce accese dei telefonini, la versione “millennial” di quegli accendini che Alex aveva visto tante, tantissime volte nei suoi concerti.

Il ricordo di Giorgia: “La sua perdita fu devastante”

Ed è ancora vivido il ricordo di Giorgia, che un paio di anni fa si è finalmente aperta sulla morte di Alex Baroni, avvenuta nel 2002. Un episodio che ha segnato profondamente la sua vita: “Non sono mai stata brava a parlare di lui – spiegava la straordinaria cantante romana – La sua perdita è stata una voragine nella mia vita e in quella della sua famiglia”. Poi un aneddoto da brividi, quasi un segno del destino. “La sera prima di morire mi aveva lasciato un messaggio sul telefono al quale non avevo risposto (i due si erano lasciati da poco, ndr). Questo messaggio l’ho conservato per molto tempo, poi mi si è cancellato. Credo sia stato un segno”. Parole molto profonde e cariche di significato. A distanza di tanti anni lo ricordiamo ancora tutti con grande affetto. E il modo migliore per farlo ci sembra proprio quest’interpretazione del più grande successo di Alex Baroni, Cambiare, da parte proprio di Giorgia. Da brividi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui