Maltempo, percorre la strada vietata in auto: un morto in Friuli

0

Tragico incidente stradale in Friuli. Un uomo alla guida della sua auto ha percorso una strada vietata ed è stato travolto dal maltempo

Maltempo
Maltempo, morto un uomo in Friuli (via Pixabay)

Tragico incidente questa mattina in Friuli Venezia Giulia. L’episodio è avvenuto tra Zoppola e Cordenons, in provincia di Pordenone. Un incidente nato da una vera e propria distrazione.

Infatti proprio a causa delle cattive condizioni atmosferiche, le autorià avevano chiuso un tratto di strada, con tanto di blocco e segnali  di chiusura. Un uomo, però, non curante dei blocchi imposti, ha deciso di percorrere proprio quel tratto di strada, guadando un torrente. Ben presto la sua auto è stata travolta dal corso d’acqua.

Sempre nella giornata di oggi, le autorità avevano diramato l’allerta arancione su tutta la regione.

Maltempo, la ricostruzione dell’incidente

Maltempo
La ricostruzione dell’incidente in Friuli (via Pixabay)

Subito dopo l’incidente, le forze dell’ordine hanno provato a stilare una prima ricostruzione. La morte dell’uomo infatti sarebbe avvenuta intorno alle ore 1:30.

Infatti l’uomo avrebbe oltrepassato la zona vietata, non curante della sbarra di blocco, convinto di poter raggiungere l’altra parte del corso acquoso. Il livello dell’acqua però era troppo alto, ed una volta che ha capito di essere intrappolato nel veicolo, ha deciso di telefonare la centrale operativa unica, per chiedere i soccorsi.

Nonostante il tempestivo arrivo dei Vigili del Fuoco per salvargli la vita, l’uomo è stato travolto nella sua auto dalla furia delle onde, che hanno impedito ai soccorritori di raggiungerlo.

Da questa mattina, sono in corso ancora le ricerche per recuperare il veicoli con ancora all’interno l’uomo. Nella telefonata di soccorso, l’uomo aveva affermato di essere da solo in auto. A guidare i soccorsi, ci stanno pensando le squadre Speleo alpino fluviali dei pompieri e dai sommozzatori giunti da Trieste.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sui fatti di Cronaca, CLICCA QUI !

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui