Bambina rapita dal papà a scuola, ora è in Siria: la mamma denuncia

0

Bambina rapita in queste ultime ore in Italia, il padre ha commesso l’atto senza che nessuno potesse fare nulla. Ora c’è estrema preoccupazione da parte dei familiari. 

Bambina rapita scuola
Bambina rapita scuola (Via Getty)

Era da poco tornata a Milano la piccina, dopo aver trascorso diversi anni da incubo in Siria. Già nel 2016, infatti, il padre aveva deciso di strapparla dalle braccia della mamma per portarla nella sua terra d’origine, la Siria. Un posto incredibilmente pericoloso, tra gli ultimi al mondo dove è consigliato crescere un bambino. I conflitti armati contro le ultime cellule dell’ISIS e le tensioni create tra Turchia e curdi dovrebbero essere cose lontane da un bambino piccolo. Eppure il padre della piccola non la pensa così e quindi, appena ha compreso che l’occasione si presentava, ha rapito di nuovo sua figlia.

LEGGI ANCHE —> Scuola, arriva il concorso: migliaia di assunzioni in vista

Bambina rapita dal papà a scuola, ora è in Siria: la mamma denuncia

Aereo Alitalia ©Getty ImagesEra tornata nella sua Italia da pochi mesi, dopo tre lunghissimi anni di mediazioni ed azioni della polizia. Si festeggiava ancora la risoluzione, in positivo, di una lunga diatriba internazionale, quando tutto è sfumato. Il padre, riporta ANSA, avrebbe battuto la madre sul tempo e sarebbe andato a prelevare la bambina a scuola all’insaputa della mamma, che ovviamente non sapeva nulla di quanto stesse accadendo. Ora sono partite nuovi indagoni, la situazione è ovviamente particolarmente complicata e difficile. Una testimone ha riferito di aver visto l’uomo con due valigie, mentre il suo cellulare risulta spento. La madre, accompagnata dall’avvocato Angelo Musicco, ha denunciato il rapimento ed ora il padre è un ricercato.

LEGGI ANCHE —> “Babbo Natale è un pedofilo”: bufera social per la gaffe in tv – VIDEO

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui