Alessandro Borghese e il figlio sconosciuto: “L’ho scoperto da poco”

0

Alessandro Borghese e la clamorosa rivelazione: “Ho scoperto di avere un figlio prima del matrimonio”. La confessione del noto chec ai microfoni de La Repubblica. 

Alessandro Borghese
Alessandro Borghese (Getty Images)

Alessandro Borghese si confessa per La Repubblica oggi in edicola. Nel corso di una lunga intervista al quotidiano, il noto chef nato a San Francisco ha parlato anche dell’esistenza di un figlio ‘sconosciuto’.

Si tratta di un maschietto, concepito prima del matrimonio e non con l’attuale moglie di cui racconta l’incontro: “Io avevo 32 anni. Lei lavorava in un’azienda che cercava un giovane chef per lanciare un videogioco sulla cucina. Mi chiamò questa signorina Wilma. Dopo sei mesi ci siamo sposati. Fu colpo di fulmine. Lei era già fidanzata, si doveva sposare. Ho fatto un “furto”. 

Potrebbe interessarti anche –> Bambina rapita dal papà a scuola, ora è in Siria: la mamma denuncia

Alessandro Borghese e la scoperta del figlio

Poi la famiglia si è allargata: “Arizona e Alexandra sono le mie due bambine avute con mia moglie. Prima di sposarmi non ero mai stato fidanzato e diciamo che ero un po’ “sportivo”. Da poco ho scoperto di avere un altro figlio nato nel 2006. Me ne occupo dal punto di vista legale. Non l’ho mai visto, non ho una sua foto. Mi piacerebbe incontrarlo prima o poi, se me lo permetteranno”.

Una scoperta che comunque non ha minato gli equilibri con sua moglie. E a proposito della sua dolce metà: Borghese parla anche dei gusti musicali. “Abbiamo gli stessi gusti ma la sua cultura musicale è molto superiore alla mia. I primi dischi che ho ascoltato? I vinili di mamma: Elton John, Cat Stevens, Springsteen, gli Stones… quel mondo lì. Il live più emozionante che ricordo è stato Lisa Stansfield a Londra, ero piccoletto”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui