Salvini denuncia “Fonte Laurentina” per l’immondizia e gli abitanti insorgono contro il Comune! – VIDEO

0

Protesta degli abitanti di Fonte Laurentina: dopo la visita di Salvini, compaiono nuove discariche

Salvini

Poco più di due mesi fa il leader della Lega, Matteo Salvini, è stato in visita a Fonte Laurentina, terra dei fuochi romana. Nonostante i roghi passati dell’estate, la terra continuava a fumare, lungo la strada tra la valle di Tor Chiesaccia, adiacente alle scuole di via Martinelli e la storica Cava Covalca, Salvini ha accolto le lamentele di più di 15 mila cittadini stanchi della situazione che chiedono una risoluzione del problema. La zona è contornata da discariche e tutto ciò grava sulla salute degli abitanti. Terminato il sopralluogo della zona sopracitata, il leader della Lega, ha lamentato il suo dissenso alla IX Municipalità di Roma.

Tutto quello ottenuto da questo sopralluogo non è altro che l’ordinanza, da parte del Comune di Roma, di triplicare la discarica di Cava Covalca. Si parla di numeri infiniti: dagli attuali circa 84.000 metri cubi, di ulteriori circa 240.000 metricubi, tre volte tanto. A darne l’annuncio Michele Ambrosone, vicepresidente del Comitato di quartiere Fonte Laurentina, insieme con Massimiliano Coppola, portavoce del Coordinamento dell’Agro Romano e l’avvocato Carla Canale, portavoce del Coordinamento dei Comitati di quartiere IX Municipio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Sardine, arriva la lettera dei fondatori: “Non saremo mai un partito”

Dopo il sopralluogo di Salvini insorgono discariche, ma gli abitanti dicono di no

Discarica

Gli abitanti di Fonte Laurentina non ci stanno e preparano la rivolta con tre avvocati pronti a ricevere il mandato per dare battaglia. Intanto hanno convocato un appuntamento per domani alle 10:00 davanti alla scuola di Via Martinelli. La volontà è quella di unirsi in una manifestazione contro le discariche del IX Municipio ed in particolare contro il progetto della discarica di Cava Covalca distante soltanto 500 metri da Fonte Laurentina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui