Sottomarino narcos intercettato in Spagna dai sub della Guardia Civil

0

Un sottomarino dei narcos è stato intercettato in Spagna della guardia civil: arrestate 3 persone

Sottomarino narcos
Sottomarino narcos

Il 26 novembre scorso, la polizia spagnola ha intercettato il primo sottomarino dei narcos carico di cocaina che ha raggiunto le coste iberiche dopo essere partito dalla Colombia. Questo è il primo il primo sottomarino utilizzato per arrivare in Europa.

I corrieri erano partiti in 3 lo scorso 25 ottobre a seguito di un anticipo di 100 mila dollari da parte dei narcotrafficanti. Il mezzo, di preciso, era un semi sommergibile di 20 metri di lunghezza carico di 3mila chili di cocaina. Nel serbatoio un pieno di 20mila litri di carburante.

Sottomarino narcos, una traversata fallimentare

Lo spagnolo Augustin Alvarez ed i suoi due compagni ecuadoriani hanno compiuto un viaggio di 9mila chilometri (3mila via fiume, 6mila lungo l’Atlantico). La polizia nazionale spagnola afferma che: “Hanno navigato lungo il fiume partendo da un luogo remoto che si trova nella zona di Leticia”.

Le forze dell’ordine, attraverso l’operazione chiamata “baluma“, ha però intercettato il mezzo con il carico rovinando i piani dei criminali. I tre inoltre sono stati arrestati. Molto probabilmente, il fallimento è arrivato anche a causa di guasti al motore, problemi di ventilazione sulla nave e persino perdita di cibo e acqua che trasportavano. Alvarez e gli altri due hanno passato 26 giorni in una piccola cabina che poteva essere sommersa fino a due metri di profondità per evitare i radar delle navi della Marina. Hanno dormito su delle specie di culle montate sui 152 pacchi di droga.

POTREBBE INTERESSARTI—> Studentessa contrae Hiv durante tesi di laurea e denuncia 2 atenei

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui