Fiorentina, Montella in bilico: spunta un nuovo possibile sostituto

0

Montella, futuro sempre in bilico alla Fiorentina. Il pari con l’Inter non basta ad allontanare le indiscrezioni sul possibile esonero dell’allenatore

Vincenzo Montella
Vincenzo Montella a rischio esonero (Foto: Getty)

Passato, presente e futuro verrebbe da dire. Venerdì 20 dicembre, la 17.a giornata di Serie A si aprirà con l’anticipo tra Fiorentina e Roma. Un match che mette in palio punti importanti per i diversi obiettivi di classifica delle due squadre, la zona Champions per la Roma e la risalita verso la parte sinistra della graduatoria per la Fiorentina con Montella che si giocherà, di nuovo, la permanenza sulla panchina dei viola contro la squadra nella quale ha militato da calciatore, vincendo lo Scudetto nella stagione 2000/2001.

Nonostante la fiducia più volte ribadita dal presidente Commisso, la dirigenza del club gigliato continua a valutare le possibili alternative al tecnico. Uno scenario che non stupisce, considerando che la vittoria manca ai viola dallo scorso 30 ottobre (1-2 a Sassuolo)

Potrebbe interessarti >>> Ibrahimovic vicino a un club di Premier, il Milan si arrende 

Fiorentina, contatti con Iachini

Beppe Iachini
Beppe Iachini, possibile sostituto di Montella (Foto Getty)

Svanito Gattuso, il “preferito” di Commisso, la Fiorentina avrebbe sondato la disponibilità di Beppe Iachini. L’indiscrezione è di Tuttomercatoweb. L’ex allenatore di Sassuolo, Sampdoria, Palermo e Empoli nonché ex calciatore della Fiorentina dell’era Cecchi Gori, rappresenterebbe, per la dirigenza gigliata, il traghettatore ideale per provare a sovvertire la difficile situazione di classifica e rimediare a una stagione che, Coppa Italia a parte, almeno in campionato sembra compromessa con la zona europea lontana 10 lunghezze e quella retrocessione solo 4. Su Iachini ci sarebbe anche la Spal in caso di esonero di Semplici.

Commisso, stando sempre a TMW, punterebbe proprio su un traghettatore per poi provare a prendere un profilo top per la panchina per la prossima stagione come Luciano Spalletti, il quale a giugno si libererà dall’oneroso contratto che ancora lo lega all’Inter dopo l’esonero avvenuto 6 mesi fa per far spazio a Conte.

Leggi ancheAncelotti all’Everton, ci siamo 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui