Terra dei fuochi, metalli tossici nel sangue dei malati di tumore

0

Terra dei fuochi, metalli tossici nel sangue dei malati di tumore come evidenziato dal risultato di uno studio coordinato da Antonio Giordano.

Terra dei fuochi
Terra dei fuochi ©Getty Images

Concentrazioni elevate di metalli pesanti come cadmio e mercurio nel sangue di malati di tumore nella Terra dei Fuochi. E’ il risultato choc della ricerca coordinata da Antonio Giordano (direttore dell’ Istituto Sbarro di Ricerca sul Cancro della Temple University a Philadelphia e docente dell’Università di Siena) e realizzata da Iris Maria Forte (Istituto Nazionale Tumori Fondazione Pascale CROM Mercogliano). Ma proviamo a fare ulteriore chiarezza in merito a questa importantissima ricerca.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, svolta storica: due bambini ciechi recuperano la vista

Napoli, i risultati choc dello studio di Giordano

Terra dei fuochi
Terra dei fuochi ©Getty Images

Lo studio, che è stato pubblicato sul ‘Journal of Cellular Physiology’, ha permesso di confrontare le concentrazioni nel sangue di metalli come cadmio, mercurio, arsenico, piombo di 10 pazienti oncologici di uno dei comuni della Terra dei Fuochi con quelle di 27 soggetti sani e 85 pazienti oncologici di altre aree geografiche. E il risultato è evidente: la percentuale di metalli tossici presenti nel sangue dei pazienti oncologici in alcuni comuni della Terra dei Fuochi è del tutto fuori norma.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bari, asportato con successo tumore ovarico da 20 kg

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui