Probabili formazioni Serie A, 16esima giornata: le ultime dai campi

0

Di seguito le probabili formazioni Serie A in vista della 16esima giornata che inizierà domani alle 15 con Brescia-Lecce, per concludersi lunedì alle 20:45 con Cagliari-Lazio.

Probabili formazioni Serie A
Probabili formazioni Serie A

Domani si darà avvio alla sedicesima giornata di Serie A che questa settimana vedrà diverse sfide importanti. La prima sarà il derby della Lanterna tra Genoa e Sampdoria che quest’anno, almeno per ora, si giocherà in chiave salvezza. C’è poi FiorentinaInter, con i viola e Montella che rischiano grosso e vogliono evitare la sconfitta in tutti i modi. Lunedì invece sfida al vertice tra Cagliari e Lazio. Molta curiosità di formazione, principalmente, la susciterà Gattuso alla sua prima uscita con il Napoli. Di seguito le probabili formazioni delle dieci gare.

Probabili formazioni Serie A, tutte le sfide della 16esima giornata

Brescia-Lecce (ore 15:00)

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Magnani, Chancellor, Mateju; Bisoli, Tonali, Ndoj; Romulo; Torregrossa, Balotelli.

Allenatore: Corini.

A disposizione: Alfonso, Gastaldello, Mangraviti, Zhmral, Spalek, Alfr.Donnarumma, Ayé, Morosini.

INDISPONIBILI: Dessena.

SQUALIFICATI: Cistana.

Ci sarà Balotelli al fianco di Torregrossa, ancora fuori Donnarumma. In mezzo Ndoj con Bisoli e Tonali.

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Dell’Orco, Rossettini, Calderoni; Majer, Tachtsidis, Tabanelli; Falco; La Mantia, Lapadula.

Allenatore: Liverani.

A disposizione: Riccardi, Vera, Benzar, Shakov, Farias, Pierno, Dubickas, Vigorito, Gallo, Babacar, Lo Faso, Imbula.

INDISPONIBILI: Mancosu, Meccariello, Dumancic.

SQUALIFICATI: Lucioni, Petriccione.

Ancora out Mancosu, ma stavolta non lo sostituirà Shakhov, bensì Falco che giocherà dietro il tandem La Mantia-Lapadula.

Napoli-Parma (ore 18:00)

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Zielinski, Allan, Fabian Ruiz; Callejon, Milik, Insigne.

Allenatore: Gattuso.

A disposizione: Ospina, Karnezis, Mario Rui, Luperto, Elmas, Gaetano, Younes, Llorente, Lozano, Mertens.

INDISPONIBILI: Malcuit, Ghoulam, Tonelli.

SQUALIFICATI: Maksimovic.

Con Gattuso si torna al 4-3-3 che vedrà Callejon ed Insigne agire ai lati di Milik contro il Parma.

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Alves, Gagliolo; Hernani, Brugman, Barillà; Kulusevski, Cornelius, Gervinho.

Allenatore: D’Aversa.

A disposizione: Colombi, Alastra, Dermaku, Gius.Pezzella, Laurini, Grassi, Camara, Sprocati.

INDISPONIBILI: Inglese, Karamoh, Scozzarella, Kucka.

SQUALIFICATI: -.

Torna Cornelius che agirà al centro dell’attacco, mentre Inglese è ancora out. Acciaccato anche Kucka che vedrà il suo posto occupato da Brugman.

Genoa-Sampdoria (ore 20:45)

GENOA (3-4-3): I.Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Ghiglione, Schone, Sturaro, Pajac; Cassata, Pinamonti, Favilli.

Allenatore: Thiago Motta.

A disposizione: Marchetti, Andrei, Ankersen, Barreca, Goldaniga, Jagiello, Radovanovic, Gumus, Saponara, Cleonise, Rovella, Motta.

INDISPONIBILI: Kouame, Lerager, C.Zapata.

SQUALIFICATI: Agudelo, Pandev.

3-4-3 per Thiago Motta che in avanti dà fiducia a Cassata e Favilli. Torna Pajac a sinistra.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Thorsby, A.Ferrari, Colley, Murru; Vieira, Ekdal, Linetty; Ramirez; Quagliarella, Gabbiadini.

Allenatore: Ranieri.

A disposizione: Seculin, Falcone, Augello, Chabot, Regini, Murillo, Depaoli, E.Rigoni, Jankto, Leris, Caprari, Maroni.

INDISPONIBILI: Barreto, Bereszynski, Bertolacci, Bonazzoli.

SQUALIFICATI: -.

Solito 11 per Ranieri che continua a contare su Thorsby come terzino al posto di Bereszynski. Ramirez dietro Quagliarella e Gabbiadini, ancora panchina per Caprari.

Hellas Verona-Torino (ore 12:30)

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Pessina; Di Carmine.

Allenatore: Juric.

A disposizione: Radunovic, A.Berardi, Bocchetti, Vitale, Empereur, Danzi, Adjapong, Henderson, Verre, Tutino, Stepinski, Pazzini.

INDISPONIBILI: Badu, Bessa, Salcedo, Tupta.

SQUALIFICATI: Dawidowicz.

Solita formazione per Juric che ha un solo dubbio: Pessina o Zaccagni?. In attacco ancora Di Carmine.

TORINO (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Aina, Baselli, Rincon, Ansaldi; Verdi, Berenguer; Zaza.

Allenatore: Mazzarri.

A disposizione: Rosati, Ujkani, Bonifazi, De Silvestri, Laxalt, Lukic, Meité, Parigini, Edera, Belotti.

INDISPONIBILI: Iago Falque, Lyanco, Millico.

SQUALIFICATI: -.

Belotti ha quasi recuperato del tutto dall’infortunio, ma partirà dalla panchina. A guidare l’attacco sarà Zaza.

Bologna-Atalanta (ore 15:00)

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Danilo, Denswil; Medel, Poli; Orsolini, Dzemaili, Sansone; Palacio.

Allenatore: Mihajlovic.

A disposizione: Da Costa, Sarri, Paz, Mbaye, Corbo, Schouten, Svanberg, Skov Olsen, Santander, Destro, Juwara.

INDISPONIBILI: Soriano, Dijks, Krejci.

SQUALIFICATI: -.

Out Soriano che non ha ancora recuperato, sulla trequartisti adattato Dzemaili. Denswil, altra chance a sinistra, visti gli indisponibili Dijks e Krejci.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Djimsiti, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Castagne; Pasalic, Gomez, Muriel.

Allenatore: Gasperini.

A disposizione: Sportiello, Rossi, Kjaer, Masiello, Arana, Gosens, Ibanez, A.Traore, Malinovskyi, Barrow.

INDISPONIBILI: D.Zapata, Ilicic.

SQUALIFICATI: -.

Ballottaggio Kjaer-Toloi in difesa per Gasperini. A sinistra se la giocano Castagne e Gosens.

Juventus-Udinese

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; D.Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Emre Can, Bentancur, Matuidi; Bernardeschi; Ronaldo, Dybala.

Allenatore: Sarri.

A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Rugani, Demiral, De Sciglio, Rabiot, Muratore, Portanova, Pjaca, Higuain.

INDISPONIBILI: Perin, Chiellini, Mandzukic, Douglas Costa, Khedira, Ramsey.

SQUALIFICATI: Pjanic, Cuadrado.

Due importanti squalifiche in casa Juventus, ovvero, quelle di Pjanic e Cuadrado. Al posto del colombiano ci sarà uno tra Danilo e De Sciglio. Bentancur sostituirà il bosniaco.

UDINESE (3-5-2): Musso; De Maio, Ekong, Nuytinck; Opoku, Fofana, Mandragora, De Paul, Stryger; Okaka, Lasagna.

Allenatore: Gotti.

A disposizione: Nicolas, Perisan, Sierralta, Becao, Ter Avest, Walace, Barak, Pussetto, Nestorovski, Teodorczyk.

INDISPONIBILI: Samir, Sema, Jajalo.

SQUALIFICATI: -.

Gotti dà ancora fiducia alla coppia Okaka-Lasagna in attacco, Nestorovski in panchina.

Milan-Sassuolo

MILAN (4-3-3): G.Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Kessie, Bennacer, Bonaventura; Suso, Piatek, Calhanoglu.

Allenatore: Pioli.

A disposizione: Ant.Donnarumma, Reina, Calabria, Gabbia, Rodriguez, Biglia, Borini, Krunic, Castillejo, Leao, Paquetà, Rebic.

INDISPONIBILI: Caldara, Duarte.

SQUALIFICATI: -.

Paquetà ancora in panchina, nonostante il recupero dall’infortunio. Altra occasione per Kessié che vorrebbe convincere Pioli. In attacco Suso e Calhanoglu con Piatek.

SASSUOLO (4-2-3-1): Turati; Toljan, G.Ferrari, Romagna, Kyriakopoulos; Magnanelli, Locatelli; D.Berardi, Djuricic, Boga; Caputo.

Allenatore: De Zerbi.

A disposizione: Pegolo, Russo, Muldur, Peluso, Tripaldelli, Rogerio, Duncan, Obiang, Mazzitelli, Bourabia, Traorè, Raspadori.

INDISPONIBILI: Chiriches, Defrel, Consigli.

SQUALIFICATI: -.

4-2-3-1 per De Zerbi che proverà a fare una partita di maggior contenimento. Magnanelli e Locatelli in mediana. Occasione dal 1′ per Kyriakopoulos.

Roma-SPAL (ore 18:00)

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Fazio, Cetin, Kolarov; Diawara, Veretout; Zaniolo, Lor.Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko. Allenatore: Fonseca.

A disposizione: Mirante, Fuzato, Juan Jesus, Florenzi, Perotti, Antonucci, Under, Kalinic, Kluivert.

INDISPONIBILI: Cristante, Smalling, Zappacosta, Pastore, Santon.

SQUALIFICATI: Mancini.

Torna in panchina Florenzi, a destra ci sarà Spinazzola. Kluivert, ancora acciaccato, sarà in panchina. Zaniolo sarà al suo posto. Difesa rimaneggiata con Fazio e Cetin vista la squalifica di Mancini e l’infortunio di Smalling.

SPAL (4-3-1-2): E.Berisha; Cionek, Tomovic, Vicari, Igor; Murgia, Valdifiori, Missiroli; Valoti; Petagna, Paloschi.

Allenatore: Semplici.

A disposizione: Thiam, Letica, Felipe, Salamon, Cannistrà, Tunjov, Mastrilli, Moncini, Floccari, Jankovic.

INDISPONIBILI: Fares, D’Alessandro, Di Francesco, Strefezza, Reca, Sala.

SQUALIFICATI: Kurtic.

La SPAL passa alla difesa a 4 con Cionek, Tomovic, Vicari e Igor. Attacco composto da Petagna e Paloschi.

Fiorentina-Inter (ore 20:45)

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Germ.Pezzella, Caceres; Lirola, Badelj, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Vlahovic.

Allenatore: Montella.

A disposizione: Terracciano, Venuti, Ranieri, Ceccherini, Zurkowski, Cristoforo, Benassi, Boateng, Sottil, Ghezzal, Pedro.

INDISPONIBILI: Ribery.

SQUALIFICATI: -.

Torna a centrocampo Badelj dopo la panchina scorsa. In attacco Vlahovic con Chiesa.

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar; Lazaro, Vecino, Brozovic, Borja Valero, Biraghi; L.Martinez, R.Lukaku.

Allenatore: Conte.

A disposizione: Padelli, Berni, Bastoni, Godin, Ranocchia, Dimarco, Candreva, Agoumè, Esposito, Politano.

INDISPONIBILI: Sanchez, Asamoah, Sensi, Barella, Gagliardini.

SQUALIFICATI: -.

Conte ha, probabilmente, intenzione di far riposare Godin ed al suo posto mettere D’ambrosio. Quasi sicuramente anche Candreva sarà in panchina con la titolarità di Lazaro.

Cagliari-Lazio (ore 20:45)

CAGLIARI (4-3-2-1): Rafael; Cacciatore, Klavan, Pisacane, Lu.Pellegrini; Nandez, Cigarini, Ionita; Nainggolan, Joao Pedro; Simeone.

Allenatore: Maran.

A disposizione: Aresti, Pinna, Mattiello, Faragò, Lykogiannis, Walukievicz, Oliva, Cerri, Ragatzu.

INDISPONIBILI: Castro, Ceppitelli, Birsa, Cragno, Pavoletti.

SQUALIFICATI: Olsen, Rog.

Indisponibile Castro, a centrocampo è più Nandez che Oliva.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, S.Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile.

Allenatore: S.Inzaghi.

A disposizione: Proto, Guerrieri, Bastos, Vavro, Cataldi, Parolo, V.Berisha, Jony, A.Anderson, Adekanye, Caicedo.

INDISPONIBILI: J.Lukaku, Patric, Marusic.

SQUALIFICATI: -.

Formazione tipo per la Lazio che vuole battere i rossoblu e creare un solco tra le prime tre posizioni ed il resto della classifica.

LEGGI ANCHE—> Calciomercato Juventus, pronto super scambio a centrocampo col PSG

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui