Whatsapp sarà inutilizzabile da febbraio per i vecchi smartphone: la lista

0

Whatsapp, la più grande applicazione di messaggistica istantanea, non sarà più utilizzabile da febbraio per vecchi dispositivi Android ed IPhone

Whatsapp
Whatsapp

Whatsapp da ormai diversi anni è l’app di messaggistica istantanea più utilizzato al mondo. L’azienda proprietaria, la Facebook Inc., ha fatto però sapere che dal 1° febbraio 2020 non sarà più utilizzabile su alcuni smartphone Android e iPhone di vecchia generazione. Già da un po’ di tempo diversi cellulari non possono essere aggiornati, per mancanza di requisiti, a versioni più recenti. Ad essere colpiti saranno tutti i dispositivi Android, a dispetto della marca, con Android 2.3.7 (o precedenti) e iOS 8 (o precedenti). Non sarà, dunque, dal prossimo anno possibile nemmeno acquistarli dagli Store ufficiali.

Per capire di quale versione Android si dispone, in genere, basta selezionare la voce “Impostazioni” e poi “menu Sistema” e infine cliccare su “Info telefono” o “Informazioni su”.

Su IPhone basta cliccare “Impostazioni” e poi “Generali” e “selezionare Info”. Con certezza, però, dovrebbero essere esclusi i dispositivi a partire dal “6”.

Whatsapp, situazione critica per i Windows phone

Situazione ancor più critica per i cellulari con sistema operativo Windows a cui Whatsapp, dal 31 dicembre, smetterà di fornire supporto.

La stessa Microsoft dal 10 dicembre ha calato il sipario sulla piattaforma mobile in un’esperienza che si è dimostrata fallimentare tra ritardi nei rilasci dei dispositivi e scarso mercato. Ora sono quindi in circolo solo i vecchi modelli esistenti. Non è però finita qui, perché la casa di Redmond sta sviluppando i suoi dispositivi per i sistemi operativi concorrenti come Android.

LEGGI ANCHE—> Google, chi sono i dieci personaggi più cercati nel 2019

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui