Brescia bambino investito, la 22enne: “Pensavo di aver colpito un paletto”

0

Dopo il terribile incidente a Coccaglio, in provincia di Brescia, torna a parlare la 22enne. La ragazza ammette: “Pensavo di aver colpito un paletto”

Brescia
Il luogo dell’incidente (via Il Giornale di Brescia)

Si continua a parlare del terribile incidente avvenuto a Coccaglio, in provincia di Brescia, dove una ragazza di 22 anni ha sbalzato con la sua auto, un bambino di appena due anni e poi per la paura è scappata.

La 22enne, poco dopo l’incidente è stata trovata dalle forze dell’ordine, che giustamente le hanno imposto gli arresti domiciliari. La donna, mortificata, in questi giorni è tornata a parlare, dando le sue giustificazioni, che però non potrebbero bastare dinanzi al giudice.

Brescia, la ragazza ammette: “Pensavo di aver preso un paletto”

Brescia
Brescia, fermata la donna che ha investito il bimbo di due anni (Getty images)

La 22enne fermata, adesso dovrà rispondere alle pesanti accuse di lesioni stradali gravi e omesso soccorso aggravato dalla fuga.

In questi giorni però la ragazza ha dato la sua versione dei fatti, ammettendo: “Pensavo di aver preso un paletto“. Sarebbe proprio questo il motivo, che ha spinto la donna a proseguire la sua corsa in auto.

In realtà però la ragazza aveva entrato il passeggino, facendo fare al piccolo un volo di diversi metri. In merito la 22enne ha confessato: “In quel momento non avevo una buona visuale a causa della brina che si era formata sul parabrezza” – ha poi continuato – “peggiorata ulteriormente dal riflesso del sole sul vetro. Quindi non riuscivo a vedere bene la strada“.

Ad incastrare la 22enne che era fuggita di corsa, ci hanno pensato le telecamere i videosorveglianza installate in strada, che oltre all’accaduto, sono riuscite a riprendere anche la targa dell’auto. Ad aiutare le forze dell’ordine, infine, ci ha pensato anche la madre del piccolo, che nonostante il forte shock, è riuscita a fornire il colore dell’auto ed il modello.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sulle notizie di Cronaca, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui