Greta Thunberg, arriva il nuovo attacco alle potenze europee

0

Torna a parlare Greta Thunberg ai microfoni. L’attivista sedicenne svedese torna ad attaccare tutte le potenze europee sul cambiamento climatico

Greta Thunberg
Greta Thunberg durante un intervento al Cop25 di Madrid (via Getty Images)

Nella giornata di ieri la piccola grade donna, Greta Thunberg aveva attaccato Norvegia e Canada sulla violazione dei diritti dei bambini. Greta aveva infatti denunciato questi due paesi con un chiaro messaggio al primo ministro norvegese, Erna Solberg, ed il primo ministro canadese, Justin Trudeau.

La svedese aveva infatti affermato: “La Norvegia dovrebbe onorare le proprie responsabilità verso i bambini di tutto il mondo”, ha dichiarato Thunberg in una lettera al primo ministro norvegese Erna Solberg, co-firmata da altri 14 attivisti. Secondo gli attivisti, la Norvegia deve: “dimostrare come un importante produttore ed esportatore di combustibili fossili possa abbandonare questi inquinanti”. Ed ancora: “tracciare la strada per altre economie che dipendono dai combustibili fossili“.

Nonostante la Norvegia stia rispettando tutti i patti sul clima, al centro della denuncia di Greta c’era anche il giacimento petrolifero Johan Sverdrup, con una capacità di 660mila barili di petrolio al giorno.

Oggi l’attivista ha esteso il suo attacco alle maggiori potenze europee. Andiamo a scoprire le sue parole ed i temi trattati dalla piccola Greta.

Greta Thunberg, arriva l’attacco contro i ricchi

Greta Thunberg
Greta Thunberg durante un intervento (via Getty Images)

Così dopo appena un giorno all’attacco a Norvegia e Canada, Greta è tornata a parlare. La svedese ha sfruttato l’occasione del Cop25, organizzato dall’Onu a Madrid. Ancora una volta il tema principale era il cambiamento climatico.

A proposito Greta ha puntato il dito contro le maggiori potenze del pianeta, affermando: “Non c’è panico, non c’è un senso di emergenza, di conseguenza non c’è urgenza“.

Per rafforzare la sua tesi, Greta ha poi citato una serie di scienziati, che da tempo studiano il cambiamento climatico, sostenendo la battaglia portata avanti da Greta.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sulle notizie di Cronaca, CLICCA QUI !

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui