Maradona vince causa contro Dolce e Gabbana: risarcimento importante

0

Maradona vince causa legale, Dolce e Gabbana colpevoli. Ora i due stilisti sono costretti a risarcire ed anche una cifra importante all’ex stella della SSC Calcio Napoli. 

Diego Armando Maradona
Diego Armando Maradona (via Getty)

Maradona ha vinto una causa legale contro due degli stilisti più importanti del mondo. Il Pibe de Oro, infatti, era dal 2016 in una disputa legale con i due famosi uomini d’affari. Il brand D&G è sicuramente tra i più famosi ed i più riconosciuti del mondo, con pochi altri rivali. La loro presenza sul mercato è parecchio datata e per questo ormai il loro logo ed il loro stile è assolutamente riconoscibile e riconosciuto. Proprio per questo esportano ovunque nel mondo e negli ultimi anni hanno anche iniziato ad attaccare con prepotenza il mercato asiatico. In particolare la Cina sarebbe ora il nuovo obiettivo dei sue che detengono il marchio di moda.

LEGGI ANCHE —> Hamsik al San Paolo, ma la premiazione slitta: il comunicato

Maradona vince causa contro Dolce e Gabbana: risarcimento importante

Proprio contro Dolce e Gabbana Diego Armando Maradona era in una battaglia legale molto agguerrita. In particolare, il numero 10 della squadra partenopea aveva fatto causa al marchio di moda per una sfilata fatta nel 2016. In quell’occasione, infatti, una modella sfilò con una maglia azzurra simile a quella del Napoli e che riportava il nome di Maradona sopra il numero 10. Il tutto senza ovviamente chiedere il permesso all’ex giocatore. Accusati di sfruttamento indebito a fini commerciali del nome di Maradona, i due sono stati ritenuti colpevoli e quindi condannati. Dolce e Gabbana dovranno ora dare 70mila euro a Maradona per mettere fine al disguido legale, riporta ANSA. Ora l’ex fuoriclasse incasserà un importante assegno che sicuramente confermerà la straordinarietà del suo nome e di quello che è un vero e proprio marchio vivente.

LEGGI ANCHE —> Napoli-Genk 4-0, Highlights, Voti, Pagelle e Tabellino

Diego Armando Maradona
Diego Armando Maradona (Via Getty)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui