Corea del Nord, testato il nuovo missile a lungo raggio: l’annuncio

0

Testato il nuovo missile a lungo raggio in Corea del Nord. L’annuncio arriva direttamente da Pyongyang, dopo l’ultimo test nucleare

Corea del Nord
Il presidente della Corea del Nord, Kim Jong-Un (via Getty Images)

Un nuovo annuncio choc arriva dalla Corea del Nord. Infatti il paese governato da Kim Jong-Un sembrerebbe aver portato al termine un importante “test”, con un missile a lungo raggio.

A dare l’annuncio ci ha pensato l’agenzia di stampa centrale coreana. Ma il comunicato dell’agenzia, non si limita al test in sè, anzi afferma anche quelle che sono le nuove strategie del paese, dichiarando: “I test avranno un impatto importante sulla modifica della posizione strategica della Corea del Nord nel prossimo futuro“.

Inoltre dopo l’importante test, il paese di Kim ha intensificato le pressioni nei confronti degli Stati Uniti, per quanto concerne le trattative sullo sblocco nucleare. Donald Trump e la sua amministrazione, però, vorrebbero evitare uno sblocco del genere, considerato pericoloso per l’intera umanità.

Corea del Nord, la minaccia ed i nuovi test nucleari

Kim Jong-Un
Kim Jong-Un durante una visita alle milizie del suo paese (via Getty Images)

Un test strategico quello di Kim che aumenta, come detto, la pressione sugli Stati Uniti per sbloccare le trattative sul nucleare. La Corea vorrebbe infatti presentare una nuova linea negoziale, per raggiungere quello che è il suo intento principale, arrivare per primo sulle armi nucleari e sui missili balistici.

Un successo del genere di Kim, farebbe crollare anche l’amministrazione di Trump, che in questi anni rivendica l’ottimo rapporto stabilito con il presidente nordcoreano, così crollerebbe il successo diplomatico rivendicato in questi anni.

Gli ultimi test nucleari di Pyongyang risalgono a settembre 2017, mentre l’ultimo test sul missile intercontinentale, risalgono a dicembre dello stesso anno. Il nuovo razzo testato, inoltre avrebbe anch’esso dei motori di razzi a combustibile solido per aumentarne stabilita’ e affidabilità. I nordcoreani avrebbero così testato alcuni perfezionamenti, in vista del nuovo accordo.

D’altra parte, Trump chiede ai nordcoreani di non intromettersi nella sua corsa alla rielezione.

L.P.

Per rimanere aggiornato sulla Politica Estera, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui