La pillola anticoncezionale restringe il cervello, i risultati della ricerca

0

La pillola anticoncezionale restringe il cervello. E’ questa la scoperta che da pochissimi giorni si sta diffondendo dall’America e che sta mettendo in dubbio molto di quello che sappiamo. 

Pillola medicina
Pillola medicina (via Getty)

La pillola anticoncezionale restringe il cervello. Nelle ultime settimane c’è stata una ricerca molto importante negli Stati Uniti d’America che è stata condotta da un gruppo si scienziati indipendenti. A circa 60 anni dalla diffusione della pillola anticoncezionale, conosciuta anche come “pillola del giorno dopo”, qualcuno ha deciso di analizzare meglio gli effetti che provoca sul nostro corpo. Ovviamente ci sono degli effetti importanti e, secondo questo studio, uno degli effetti, sul quale forse non si è dibattuto abbastanza, è il suo effetto su una parte del cervello. Pare, infatti, che l’ipotalamo è affetto da importanti trasformazioni durante l’assunzione del medicinale.

LEGGI ANCHE —> Cassazione – Arriva la sentenza sul gioco delle tre carte

La pillola anticoncezionale restringe il cervello, i risultati della ricerca

L’Albert Einstein College of Medicine di New York ha scoperto che nelle donne che assumono la pillola si verifica un restringimento dell’ipotalamo. L’organo è una parte fondamentale del cervello che serve come regolatore ormonale. Ovviamente l’assunzione della pillola, che ha come scopo quello di intervenire pesantemente per evitare la gravidanza. Chimicamente, quindi, la parte in questione viene inibita, ma ci sono anche importanti trasformazioni a livello fisico. Secondo lo studio fatto su 50 donne, infatti, si è rivelato che questa parte dell’encefalo subisce una riduzione, si restringe in modo piuttosto importante. Non dovendo produrre più ormoni, l’ipotalamo si “spegne” e quindi si inibisce. Ma quali sono gli effetti a lungo termine?

Secondo uno studio del Dr. Michael Lipton: “Un’ipotesi è che gli ormoni sintetici nei contraccettivi orali interferiscano con questi effetti e portino a una minore crescita delle cellule cerebrali”. Forse sarebbero necessari ulteriori approfondimenti e riflessioni su un medicinale che viene preso troppo facilmente. Meglio ancora cercare di prendere altre precauzioni piuttosto che agire in modo così massiccio e chimico sul corpo della donna.

LEGGI ANCHE —> Milano, schianto tra filobus e camion dei rifiuti: diversi feriti

pillola medicinali
pillola medicinali (via getty)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui