Uber negli Usa, dato choc: oltre 3mila aggressioni sessuali dal 2018

0

Uber, dato scioccante rivelato dalla stessa azienda: dal 2018 a oggi, sarebbero oltre 3.000 i casi di tentate aggressioni sessuali negli Stati Uniti. Ci sono anche vittime durante le corse. 

Uber
Uber (Getty Images)

Uber, un servizio privato trasformatosi spesso in un incubo. Alle volte addirittura in tragedia. E’ la stessa azienda di trasporti a renderlo noto. Secondo quanto appreso, dal 2018 a oggi, si sarebbero verificato oltre 3.000 casi di aggressioni sessuali durante le corse. Il tutto soltanto negli Stati Uniti d’America.

Uber e le aggressioni sessuali: il dato sconcertante

Il dato diventa ancor più inquietante aggiungendo le vittime: nove direttamente assassinate, 58 invece morte a causa d’incidenti stradali. La società – attraverso un fascicolo sul rapporto della sicurezza – ha tuttavia evidenziato come i sinistri rappresentino però una frazione infinitesimale, considerando poi il numero di corse di oltre 1,3 miliardi ogni anno.

Potrebbe interessarti anche —> Spotify Wrapped: cosa è e come utilizzarlo per rivivere il 2019 in musica

“Sono comunque numeri scioccanti e difficili da digerire”, ha poi ribadito Tony West, responsabile legale Uber, che ha promesso ulteriori provvedimenti per la salvaguardia dei viaggiatori. La divulgazione di certi dati, da parte di Uber, è avvenuta per la prima volta in assoluto. Il tutto dopo forte pressioni da istituzioni e associazioni intente nel tutelare i consumatori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui