CONDIVIDI

Alla conclusione di una convulsa giornata di trattative, la maggioranza si è compattata su alcune dei punti più discussi della Manovra Finanziaria

Il premier Giuseppe Conte
Giuseppe Conte, l’annuncio sulla Manovra Finanziaria (foto Getty)

Un vertice di maggioranza cominciato stamattina e che si è concluso solo in serata, quando il Premier, Giuseppe Conte, si è recato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per annunciare l’accordo raggiunto sui temi più discussi della Manovra Finanziaria. Ci sono volute 14 ore, poi, finalmente, alle 22, Conte, con il ministro delle Finanze, Gualtieri hanno incontrato la stampa a Palazzo Chigi per presentare i dettagli dell’intesa che arreca non poche novità alla Legge di Bilancio. 

Manovra, le decisioni su Plastic Tax, Sugar Tax e Auto Aziendali

Tra i provvedimenti che hanno animato il dibattito interno e tra opposti schieramenti nelle ultime settimane, la Plastic Tax, la Sugar Tax e l’imposta sulle Auto Aziendali. Quest’ultima, come annunciato dal Premier, sarà stralciata dalla manovra  con un azzeramento della stessa. Permangono le altre due, seppur rivisitate. Nel caso della Plastic Tax si partirà dal 1 luglio, con una riduzione dell’85%, in modo da dare tempo alle aziende produttrici di adeguarsi alla nuova normativa. Esclusa dalla tassazione, tutta la componente di plastica riciclata. Slitta anche la Sugar Tax, al 1 ottobre. L’impostazione però rimane la stessa in modo da  “cambiare alcune abitudini di vita – spiega Conte –  e i produttori siano orientati a non produrre bevande soverchiamente” zuccherate.

Potrebbe interessarti >>> Rapporto Censis 2019: tutte le statistiche sugli italiani

Manovra, gli altri provvedimenti

Le Iene premier Conte
Il Premier Giuseppe Conte ©Getty Images

Nella conferenza stampa, Conte ha annunciato che con la Manovra in approvazione ci saranno più soldi per famiglie e cittadini, in quanto, già alla fine del 2020, saranno distribuiti ben 3 miliardi di super bonus per acquisti con moneta elettronica. Riguardo famiglie e cittadini, il Premier ha anche ricordato che il governo in carica ha sterilizzato l’aumento IVA che, se attuato dal 2020, avrebbe arrecato un aggravio su ogni singola famiglia di 500 euro in media.

Il Premier ha anche annunciato uno stanziamento di fondi a favore dei Vigili del Fuoco con 65 milioni per il prossimo anno, quota destinata a salire negli anni avvenire. Colpito nuovamente il gioco d’azzardo. La manovra stabilisce che, dal 1° gennaio 2020, i concessionari trattengano il 15 per cento delle vincite eccedenti i 25 euro. Coinvolti i giochi: Vinci per la vita – Win for life, Vinci per la vita – Win for Life Gold e SiVinceTutto SuperEnalotto e le lotterie nazionali ad estrazione istantanea.

Leggi anche L’Italia trionfa agli Europei nuoto vasca corta: Panziera-Paltrinieri coppia d’oro