CONDIVIDI

La cantante lo ha rivelato nel corso di un’intervista a In Arte, programma di Rai3

Ornella Vanoni
Ornella Vanoni e le rivelazioni sulle canne (Getty Images)

Ho fumato una canna ed ho dormito“, comincia così la rivelazione di Ornella Vanoni a Pino Strabioli durante l’intervista rilasciata a InArte, la trasmissione dedicata alle protagoniste della storia musicale, artistica e culturale del nostro Paese.

Vuoi vedere che questa è la mia medicina? – prosegue la cantante –  Anche il mio psichiatra me lo ha consigliato, se la fa stare bene lo faccio tanto ormai è da 55 anni che lo faccio ..” Poi l’auspico per il futuro: “Dovrò trovare delle badanti che rollano ..
Dopo quest’ultima battuta, Strabioli non ha potuto trattenere le risate forse consapevole già che l’ennesima uscita della Vanoni avrebbe avuto ampio risalto su stampa, tv e web. E così è stato.

Potrebbe interessarti  >>> Fedez in lacrime: “Rischio la sclerosi multipla” – VIDEO

Ornella Vanoni
Ornella Vanoni è nata a Milano nel 1934 (Getty Images)

Ornella Vanoni, le rivelazioni precedenti

La citata intervista andata in onda su Rai 3 non è stata la prima in cui la cantante 85enne ha rivelato, senza troppi fronzoli, il suo vizietto serale. Lo stesso è accaduto in una precedente intervista rilasciata a settembre a Vanity Fair, nella quale la Vanoni ha parlato del suo passato artistico e personale, tra successi musicali e relazioni tormentate, su tutte quella con il regista teatrale Giorgio Strehler. “La sera fumo una canna prima di addormentarmi. Mi serve per dormire”, aveva rivelato la Vanoni, confermando poi il tutto su Rai3.

Insomma tra gaffe in diretta tv e interviste senza filtri, la Vanoni non perde occasioni per far parlare di sé con aneddoti e storie che quasi rischiano di far passare in secondo piano le sue canzoni. Lei però non sembra prendersela anzi una sua dichiarazione, sempre rilasciata a Vanity Fair, spiega al meglio la sua indole attuale: “Da ragazza mi infiammavo per una sciocchezza. Oggi non ne ho più voglia, vivo molto meglio e voglio ridere… In questo mondo di m***a ridere è il bene più prezioso che ci resta”

Leggi ancheUna banana appesa al muro, l’ultima creazione milionaria di Cattelan