CONDIVIDI

Esonero in arrivo per Carlo Ancelotti? La risposta arriva direttamente dal presidente Aurelio De Laurentiis. Dichiarazioni rumorose. 

Niente esonero per Carlo Ancelotti. Parola del presidente Aurelio De Laurentiis. Il patron del Napoli, infatti, ha rilasciato alcune dichiarazioni a microfoni spenti con Radio Kiss Kiss Napoli, emittente ufficiale del club partenopeo.

Ecco quanto riportato dai colleghi, su autorizzazione dello stesso ADL: “Non è mai venuta meno la mia fiducia in Carlo Ancelotti. La mia fiducia nel mister, piuttosto, è totale e incondizionata. Come uomo e come allenatore”. 

Napoli Ancelotti
Napoli Ancelotti (Getty images)

Esonero Ancelotti? La risposta del presidente

Nessun ribaltone all’orizzonte quindi. Anzi: “Non ho deciso nulla. Sarebbe un errore decidere in questo momento. Sarebbe sbagliato decidere ora. Abbiamo una stagione in corso ed esiste una sola strada: quella del modus operandi. Tutti noi dobbiamo ritrovare tranquillità, la squadra deve tornare a lavorare con serenità. Lavorino con serenità”. 

De Laurentiis esclude poi contatti con gli allenatori citati dai giornali, ossia Massimiliano Allegri, Luciano Spalletti e Gennaro Gattuso: “Non ho mai chiamato nessuno di loro. Non ho contattato nessuno e né deciso niente”.

Potrebbe interessarti anche –> Sorpresa Gomorra 5: la ‘soffiata’ di Marco D’Amore

Il numero uno azzurro non ha intenzione di licenziare Ancelotti, ma anzi identifica il vero problema: “Io ci tengo a ribadire che la mia fiducia in Carlo Ancelotti è totale, poi potremmo avere dei problemi… e questi, forse, sono nella metodologia di lavoro. Carlo ha vinto tutto, molto e ovunque. Evidentemente i top player che lui ha avuto, per esempio Cristiano Ronaldo al Real Madrid, si allenavano in modo autonomo. Da noi invece sembra di essere in un clima scolastico. Va quindi dettata una regola della metodologia. Detto questo, concludo: l’allenatore del Napoli è Ancelotti e si va avanti con lui”.