CONDIVIDI

La biografia di Maddalena de Medici, nobildonna italiana figlia di Lorenzo il Magnifico

Maddalena de Medici
Maddalena de Medici

Maddalena de’ Medici fu una nobildonna italiana nata a Firenze il 25 luglio 1473 da Lorenzo ‘il Magnifico’ e Clarice Orsolini. La donna ebbe un’infanzia tormentata da diverse malattie e dalle vicende fiorentine ai danni della sua famiglia come la Congiura dei Pazzi. 

Maddalena de Medici, un sacrificio per Firenze

Ad inizio 1487, dopo l’alleanza tra Innocenzo VIII e la Repubblica di Venezia, la Repubblica di Firenze andò in crisi. Per tale motivo Lorenzo decise di dare in sposa la donna all’età di 14 anni a Francesco “Franceschetto” Cybo, figlio del papa, che aveva quasi 40 anni. Questo era l’unico modo per far sì che il pontefice soddisfacesse le pretese politiche ed economiche di Lorenzo. Oltre alle reazioni negative della figlia, questo patto matrimoniale vide tutta Firenze contraria per una nuova parentela non tutta fiorentina. Le nozze furono celebrate a Roma, dove i due si erano trasferiti, solennemente il 20 gennaio 1488. La donna per un periodo poi ritornò nella città natale per assistere la madre. Dal matrimonio con Franceschetto nacquero otto figli, di cui sei raggiunsero l’età adulta. La morte della figlia primogenita Lucrezia nel 1492 provocò una profonda depressione di Maddalena.

Alla morte del pontefice Innocenzo VIII, i due coniugi tornarono a Firenze. L’allontanamento di Franceschetto dalla vita politica romana consentì a Maddalena di occuparsi della gestione economica dei suoi possedimenti in Toscana.

Con l’elezione al pontificato del fratello Giovanni sotto il nome di Leone X, Maddalena si recò a Roma con le sorelle Lucrezia e Contessina.

Morì a Roma il 2 dicembre 1519, pochi mesi dopo il marito e fu sepolta nella basilica di San Pietro.

LEGGI ANCHE—> La Pupa e il Secchione, nuova edizione: gli esilaranti video dei provini