CONDIVIDI

Presentati a Roma i dati Istat per la giornata della disabilità che vedono oltre 3 milioni di italiani alle prese con problemi

Giornata disabilità
Giornata disabilità

In occasione della Giornata della disabilità, è stato presentato a Roma il primo rapporto Istat che vede il 5,2% della popolazione italiana (3,1 milioni di persone) alle prese con invalidità. I più colpiti sono gli anziani con 1,5 milioni di over 75 di cui 990 mila donne.

Il 26,9% delle persone vive da sola, il 26,2% con il coniuge, il 17,3% con il coniuge e figli, il 7,4% con i figli e senza il coniuge, circa il 10% con uno o entrambi i genitori ed il restante 12% vive in altre tipologie di nucleo familiare.

Giornata disabilità, il rapporto geografico

Geograficamente parlando, il rapporto vede le Isole al primo posto con un’incidenza del 6,3% della popolazione contro il 4,8% del Nord. Le regioni nelle quali il fenomeno è più ampio sono Umbria e Sardegna con percentuali dell’8,7 e 7,3. L’incidenza più bassa si registra in Veneto, Lombardia e Valle d’Aosta.

Per quel che riguarda il lavoro, la popolazione compresa tra i 15 e i 64 anni è occupata solo per il 31,3% di coloro che soffrono di gravi limitazioni e il settore dove sono maggiormente presenti è la Pubblica Amministrazione.

Nel contesto di quella che è la vita sociale, solo il 43,5% ha una rete di relazioni e questo inficia anche nella partecipazione culturale. Solo il 9,3% delle persone che ne soffrono va frequentemente al cinema, al teatro, a un concerto o visita un museo durante l’anno.

A livello economico le ricadute sulle famiglie si attestano su circa 2 milioni e 300 mila. Per l’assistenza, il 32,4% delle famiglie riceve sostegno da reti informali.

​Le famiglie in cui vivono persone con disabilità hanno, in più, difficoltà a conciliare lavoro e cura. Solo il 24,5% ha almeno un componente della famiglia in una posizione apicale o intermedia nella propria attività lavorativa. Il 28,4% ha un componente che ricopre la posizione di operaio e il 9,6% ha almeno una persona disoccupata.

LEGGI ANCHE—> Firenze, sgomberato un intero isolato: ci sono molti minori