Omicidio Luca Sacchi: Anastasiya aveva una relazione segreta

0

Omicidio Luca Sacchi: Anastasiya aveva una relazione segreta scoperta nelle ultime ore dagli inquirenti

Anastasiya omicidio Luca Sacchi
Omicidio Luca Sacchi: Anastasiya aveva una relazione segreta (Foto: Youtube)

Continuano ad arrivare aggiornamenti sconcertanti nell’inchiesta sull’omicidio di Luca Sacchi, il ventiquattrenne romano ucciso nel quartiere Appio Latino la sera del 23 ottobre scorso.

Le indagini guidate dal Pm Nadia Plastina ruotano intorno alla figura controversa di Anastasiya Kylemnyk, la venticinquenne ucraina, fidanzata di Luca. La ragazza, in Italia dal 2003, aveva sempre negato qualsiasi coinvolgimento nell’omicidio, fingendo di essere stata vittima della rapina da parte di Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, come riportato in una iniziale versione.

Nelle ultime ore il telefono di Anastasiya è stato sequestrato dagli inquirenti per approfondire le relazioni che la ragazza aveva con alcuni pusher e capire in che modo fosse implicata nella vicenda. Alcuni messaggi sono stati cancellati dalla stessa subito dopo il delitto, ma i carabinieri sperano di trovare alcune notizie compromettenti riguardo ad esempio i soldi presenti nello zaino. 70.000 euro che a quanto pare sarebbero serviti per acquistare una sostanziosa partita di Marijuana da rivendere poi in modo autonomo, inserendosi nel business dello spaccio. Ora resta da capire chi possa aver eventualmente aiutato la ragazza ad organizzare il tutto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Omicidio Luca Sacchi: Le durissime parole della mamma contro Anastasiya

Omicidio Luca Sacchi: La relazione segreta di Anastasiya

La notizia sconcertante, emersa nelle ultimissime ore, riguarda la vita privata di Anastasiya che potrebbe spiegare moltissime cose.

La fidanzata di Luca Sacchi, aveva una relazione intima segreta con Giovanni Princi, altro attore protagonista di questa controversa vicenda. Princi, amico e compagno di Liceo di Luca Sacchi, è stato arrestato per spaccio assieme a Marcello De Propris, il presunto grossista della droga. Ora quello che emerge sorprendentemente è che Anastasiya e Giovanni erano legati e non solo per affari. I due avrebbero avuto una relazione sessuale alle spalle dell’inconsapevole Luca, oltre ad organizzare un traffico di stupefacenti, tenendo all’oscuro di tutto la povera vittima.

I genitori di Sacchi, avevano intuito qualcosa, raccontando alle forze dell’ordine la strana intimità tra i due ragazzi. La mamma non ha mai creduto alla versione di Anastasiya, pronta ad insultare Giovanni Princi, durante un primo incontro dopo il delitto. A quanto pare potrebbe essere tutta una grande messa in scena. A breve ne sapremo di più.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui