CONDIVIDI

Lautaro Barcellona, Marotta parla di calciomercato. L’attuale amministratore delegato della squadra nerazzurra ha parlato del futuro del giocatore, in passato avvicinato al Barcellona.

Lautaro Barcellona, parla Marotta
during The Best FIFA Football Awards 2019 on September 23, 2019 in Milan, Italy.

Lautaro Martinez sta facendo davvero molto bene. Nella sua prima stagione da titolare inamovibile, infatti, il Toro argentino non ne sta sbagliando una. Per il centravanti fin qui ben 1399 minuti di gioco collezionati in gare ufficiali. Ben 5 le presenze in Champions League quest’anno, con altrettanti gol segnati. Ottimo lo score anche in Serie A con 8 gol segnati in 14 presenze. Importante anche la sua abilità nel far giocare i compagni, ed in particolare il suo affiatamento con Lukaku, come dimostrano i 3 assist forniti. Lautaro è il simbolo dell’Inter che dimentica il suo vecchio bomber argentino, l’amico Mauro Icardi, e riparte dal suo nuovo centravanti argentino. Proprio per le sue prestazioni a dir poco incredibili l’attaccante nerazzurro è ormai da mesi al centro di diverse voci di mercato. Alcuni, infatti, starebbero parlando della volontà molto concreata del Barcellona. E’ lì che gioca il suo amico Leo Messi, con il quale ha trovato grande affiatamento in nazionale. Servono per 111 milioni per spostarlo.

Lautaro-Barcellona, Marotta: “Futuro? Ha una clausola rescissoria”

Inter Lautaro Martinez
Inter Lautaro Martinez (via Getty)

Proprio del futuro di Lautaro Martinez ha parlato Beppe Marotta. Ecco le parole dell’ex Juventus ai microfoni di Sky Sport:

“Barcellona e Real su Lautaro Martinez? Devo dire che la posizione contrattuale del giocatore non è compromettente. In primis perché è un bravissimo ragazzo, riconoscente all’Inter e non è in disagio. Poi perché anche questa proprietà ha dalla sua un obiettivo che è quello di crescere costantemente, e nella crescita non bisogna necessariamente rinunciare ai propri asset. Il mercato è imprevedibile, c’è sempre la volontà dei calciatori di scegliere il loro destino. Ma non parliamo adesso di trasferimenti o rinnovi, perché lui sa che stima abbiamo nei suoi confronti. E’ come se giocassimo tutti in casa, non c’è motivo di pensare a contrasti nel negoziare il contratto”.

LEGGI ANCHE —> Mihajlovic e il toccante messaggio della moglie – FOTO