CONDIVIDI

Hamilton in Ferrari, si rincorrono indizi sul possibile approdo nella casa del Cavallino del 6 volte campione del Mondo. Si può davvero fare! 

Hamilton Ferrari
Hamilton (Getty Images)

Lewis Hamilton alla Ferrari? Sembrava una grossa boutade, almeno all’inizio, poi pian piano la voce ha iniziato ad assumere i connotati di una notizia. Vera, forte, insistente. E adesso pian piano iniziano a rincorrersi indizi e prove di quello che sarebbe un colpo da sogno per chiudere una carriera gloriosa come quella di Hamilton e per dare alla Ferrari almeno un paio d’anni con uno dei piloti più forti della storia. Una notizia bomba, che ha scosso la Formula 1 in questo ultimo weekend del 2019, ad Abu Dhabi. La possibilità di Hamilton in Ferrari, di cui vi abbiamo già parlato ieri, l’ha lanciata la ‘Gazzetta dello Sport’, che ha svelato come il pilota britannico potrebbe sedersi al volante della Rossa più famosa al mondo nel 2021, quando avrà 36 anni.

Questo perché il contratto di Hamilton con la Mercedes scade nel 2020 e non è stato ancora rinnovato. E anche perché lui ha più volte manifestato il fascino che esercita su di lui la gloriosa casa automobilistica di Maranello. Ecco perché l’affare non è per niente impossibile, e anzi, ci sarebbero stati già due incontri tra il presidente della Ferrari John Elkann e Lewis. In previsione di un possibile benservito a Vettel, la coppia Leclerc-Hamilton sarebbe quindi la perfetta congiunzione fra nuovo che avanza e vecchio che no, proprio non arretra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bebe Vio diventa una Barbie: la Foto della bambola

Quanto guadagna Hamilton in Mercedes e l’idea Ferrari 2021

Hamilton Ferrari
Hamilton (Getty Images)

Lewis Hamilton è il pilota più famoso al mondo e quindi, di conseguenza, percepisce anche un ingaggio da far girare la testa. L’inglese guadagna ben 40 milioni di sterline, che al cambio sono circa 50 milioni di euro. Sarebbe un investimento clamoroso per la Ferrari, un investimento che però potrebbe ripagare con un titolo mondiale che ormai manca da troppo tempo in casa Maranello. La Ferrari non vince un Mondiale piloti dal 2007, con Kimi Raikkonen, e non ne vince uno costruttori dal 2008, quando campione piloti fu proprio l’allora 23enne Lewis Hamilton, al suo primo trionfo assoluto. Un incastro niente male, che 13 anni dopo potrebbe aver predetto l’incrocio che potrebbe esserci nel 2021. Ipotesi che ovviamente elettrizza il Team Principal della Ferrari Mattia Binotto: “Lewis è un pilota fantastico. Sapere che è disponibile nel 2021 ci può solo rendere felici. Però è presto per ogni decisione”.

E anche Toto Wolff, TP della Mercedes, ha fatto capire diverso tempo fa che questo possibile “tradimento” di Hamilton sarebbe nell’ordine delle cose: “Spero che Lewis finisca la carriera vincendo altri titoli con noi – disse Wolff – Ma so che tutti avrebbero il desiderio di andare in Ferrari”.