CONDIVIDI

Non è la prima volta che Paola Ferrari attacca Diletta Leotta. É accaduto di nuovo durante TV Talk, programma di approfondimento televisivo in onda su Rai 3. 

Paola Ferrari, giornalista e conduttrice
Paola Ferrari critica Diletta Leotta (Getty Images)

“Io vorrei Bebe Vio a Sanremo insieme ad Amadeus. Quella è una donna italiana che mi dà orgoglio e mi fa sentire voglia di essere una donna italiana. Non una donna che va in tv per le sue forme”, parole di Paola Ferrari a Tv Talk. Il riferimento della giornalista-conduttrice della Domenica Sportiva è a Diletta Leotta, “indiziata”, con Chiara Ferragni per il ruolo di co-presentatrice del Festival di Sanremo 2020 con Amadeus.

Un affondo accorato quello della Ferrari che ha rincarato la dose: “Quando parliamo di una televisione che fa scelte per virare verso un mondo diverso e rispettoso per le donne, che non sia della donna oggetto, ritenete che la scelta di mandare Diletta Leotta a Sanremo vada in questa direzione ?”. Un giudizio vibrante, tanto che il conduttore di Tv Talk, Max Bernardini ha dovuto chiarire alla stessa Ferrari e agli spettatori che quelle opinioni esprimevano il punto di vista sull’argomento della giornalista e non della trasmissione.

Diletta Leotta Sanremo 2020
Diletta Leotta, che affondo di Paola Ferrari (Getty Images )

Potrebbe interessarti >>> Diletta Leotta, foto .. in intimo da uomo

Paola Ferrari contro la Leotta, non è la prima volta

“Quando si dicono queste cose si diventa antipatiche, gelose perché si è vecchie”, ha proseguito la Ferrari consapevole che le sue parole avrebbero scatenato un vivace dibattito sui social dove, come accade spesso in questi casi, il pubblico si è diviso nei giudizi. Non sono mancati, tuttavia, post e commenti al vetriolo per la giornalista “accusata” di aver sparato a zero contro una collega, di essere una “rosicona” e di aver fatto il suo tempo.

Non è la prima volta che la Ferrari si lancia andare ad apprezzamenti piuttosto critici nei confronti della Leotta. Lo scorso agosto, intervistata da Chi, aveva espresso apprezzamento per la conduttrice definendola “simpatica, brava, con proprietà di linguaggio” per poi precisare che “ la svolta che ha avuto mi sembra la avvicini a Belen più che a Monica Vanali o Anna Billò (altre due giornaliste ndr)

Lo scorso marzo, invece, in un’altra intervista, stavolta rilasciata a Oggi, la Ferrari ha giudicato diseducativo che la Leotta si sia rifatta il seno e il lato b aggiungendo che, senza quei ritocchi, Diletta avrebbe fatto molta più fatica ad arrivare al successo in tv.

Leggi ancheDiletta Leotta, rispuntano sul web le foto hackerate