CONDIVIDI

Inter-SPAL streaming, dove vedere la gara. Alle 15.00 il fischio d’inizio della partita, che si preannuncia spettacolare e ricca di gol. 

Inter-SPAL streaming, Lukaku
Inter-SPAL streaming, Lukaku (via Getty)

La gara è valida per il campionato di Serie A, la massima divisione del calcio nostrano. Dopo anni di buio totale, ora la campionato acquisisce vecchio splendore ed infatti è tornato tra i più interessanti in Europa. I colpi di mercato di alcune squadre, in particolare Juventus ed Inter, hanno portato in Italia campioni del calibro di Cristiano Ronaldo e Romelu Lukaku. Nomi impensabili per l’Italia fino a pochissimi anni fa.

Al primo posto delle preferenze di ogni calciatore resta la Premier, ovviamente. Il campionato inglese ha dalla sua stadi indimenticabili, una storia emozionante ed un giro di denaro infinitamente più grande dell’Italia. Tuttavia la Serie A resta comunque una meta molto ambita.

Inter-SPAL, SKY o DAZN?

La partita sarà un’esclusiva Sky Sport, visibile sui canali dopo il 250. La piattaforma si Murdoch è arrivata in Italia nel lontano 2003 e Sky Sport24 è stato lanciato proprio il 31 luglio dello stesso anno. Dal canale 200 al 300, con quest’ultimo escluso, tutti i canali trattano dei più disparati sport di tutto il mondo. Calcio, rugby, basket, pallavolo, volle, golf, Formula 1, pesca.

LEGGI ANCHE —> Sorteggio Europei 2020, Italia fortunata. E c’è un girone durissimo

Inter Lautaro Martinez
Inter Lautaro Martinez (via Getty)

Inter-SPAL streaming, no a Rojadirecta

Nel caso in cui aveste quindi problemi con la parabola ed il vostro decoder, quindi, potreste comunque visionare l’evento tramite streaming legali. Con le moderne tecnologie è possibile vedere qualsiasi gara tramite app e siti ufficiali, dal cellulare, tablet o computer. Con l’infrastruttura internet che si è potenziata, poi, anche in assenza di connessione WIFI, tramite linea dati, col 4G od il 5G che presto dovrebbe arrivare in Italia, anche fuori casa sarà possibile seguire lo sport.

Diffidate dai siti illegali e dai link che propongono streaming delle gare. Tali piattaforme sono infatti illegali e non rispettano le regole imposte dalla ripartizione dei diritti televisivi e dalle esclusive per la trasmissione di eventi sportivi.

In particolare il famosissimo sito di origini spagnole Rojadirecta è stato più volte colpito negli anni. Chiusa e riaperta spesso, la piattaforma è al centro di cause legali ormai da anni. Ricordiamo che da quest’anno a subire pene pecuniarie e sanzioni legali non è solo il responsabile della piattaforma, ma anche che vi si collega per usufruire dei suoi servizi. Sconsigliamo quindi ai lettori di usufruire di tali servizi. Se impossibilitati a seguire la gara in diretta, è possibile comunque restare aggiornati su quello che accade in temo reale. Ecco alcuni link.

LEGGI ANCHE —> Cannavaro campione di Cina, il Guangzhou vince lo scudetto