CONDIVIDI

Delitto di Novi Ligure: matrimonio e nuova vita per Erika De Nardo, a 18 anni di distanza

Erika De Nardo
Delitto Novi Ligure: Matrimonio e nuova vita per Erika De Nardo (Foto: Youtube)

Il delitto di Novi Ligure ha tenuto con il fiato sospeso milioni di italiani all’inizio del nuovo millennio. Era il 21 febbraio del 2001, quando l’allora sedicenne Erika De Nardo, si rese responsabile di un duplice omicidio grazie alla complicità del fidanzato dell’epoca, il diciassettenne Mauro Favaro, detto “Omar.” La coppia uccise il fratellino di Erika, Gianluca De Nardo, di soli 11 anni, e la madre della ragazza, Susanna Cassini, per tutti “Susy“, 41 anni. Nella mente diabolica di Erika, era previsto l’omicidio anche del padre, Francesco Nardo, scampato solo per una coincidenza. Difatti Omar, stanco e ferito dopo il duplice accoltellamento perpetrato (96 colpi sferrati senza nessuna esitazione), decise di andarsene da quella casa, risparmiando la vita dell’uomo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Omicidio Luca Sacchi: Le durissime parole della mamma contro Anastasiya

Delitto Novi Ligure: Erika De Nardo si sposa

A distanza di 18 anni da quel terribile episodio di cronaca nera, la ragazza, nel frattempo divenuta donna, si è rifatta una vita. Dopo aver scontato la sua pena (10 anni di reclusione con l’indulto per lei e 9 per Omar), ottenendo anche la laurea in filosofia con votazione di 110 e lode durante la detenzione, era entrata a far parte del centro comunitario Exodus, gestito da Don Mazzi. 

Proprio quest’ultimo ha dato notizia ultimamente del matrimonio di Erika, passo definitivo verso una nuova esistenza.

Erika De Nardo si è sposata. Ha maturato la giusta consapevolezza sulla tragedia, quella consapevolezza che in qualche modo ci permette di continuare con la propria vita. Devo dire che il padre ha svolto un ruolo fondamentale in questo processo”. Parola di Don Mazzi.