CONDIVIDI

Torna a parlare ai microfoni Zlatan Ibrahimovic. Il sempre verde talento svedese dà un importante indiscrezione sul suo futuro

Zlatan Ibrahmovic
Zlatan Ibrahimovic lancia un importante indiscrezione sul suo futuro (via Getty Images)

Continua a far parlare di sè Zlatan Ibrahimovic. Il suo futuro oramai è sulla bocca di tutti, e chiusa l’esperienza a stelle e strisce con la maglia dei Los Angeles Galaxy, Ibra sta pensando al suo futuro più che mai.

La carta d’identità riporta 38 anni, ma dentro di sè il talento svedese sente di avere ancora altri dieci anni di carriera ad alti livelli. Seppur esagerata come affermazione, Ibra ha sempre dimostrato di avere quel qualcosa in più.

Lo svedesse infattti, anche la scorsa stagione ha strabiliato il pubblico americano, con performance di alta classe. Record su record stracciati, ed una stagione da ben 30 goal in 29 presenze.

Andiamo quindi a vedere le ultime dichiarazioni del sempre verde talento svedese.

POTREBBE INTERESARTI -> Ibrahimovic torna in Serie A, 2 milioni più bonus per sei mesi !

Zlatan Ibrahimovic, le dichiarazioni che infiammano il pubblico rossonero

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic in azione nel derby di Los Angeles(Getty Images)

Così nella giornata di ieri, Zlatan si è lasciato andare ad altre dichiarazioni che hanno messo ulteriore pepe sul suo futuro.

Lo svedese ha riacceso le speranze dei tifosi milanisti, affermando: “Milano è la mia seconda casa. Ho dei ricordi meravigliosi e ci vive una delle persone in cui ho maggior fiducia. Amo gli italiani e la loro genialità. Il mio cuore non è mai andato via. Amo scegliere, non essere scelto. Non sono diventato imprenditore. Sono nato imprenditore e diventato calciatore“.

Ma sè nel cuore di Ibra è rimasto il Milan, il numero dieci non nasconde il suo interesse verso la possibile avventura al Bologna. Infatti forte del rapporto con l’allenatore dei felsinei, Sinisa Mihajlovic, Zlatan ha dichiarato: “Con Sinisa mi sento spesso. È un amico, una persona eccezionale, un uomo raro“.

Infine Ibrahimovic, nonostante la non più giovane età, ha concluso l’intervista con una prospettiva sulla sua carriera, dichiarando: “Posso giocare ai miei livelli fino a 50 anni. Se c’è un progetto che mi stimola, posso assolutamente farlo. Ho appena concluso l’esperienza a Los Angeles, è stata fantastica, rimarrà indelebile nei miei ricordi. Avevo voglia di questa avventura. Ora siamo in due a essere eroi dei due mondi: io e Giuseppe Garibaldi”.

Vedremo cosa succedere a Gennaio, se il Milan sarà disposto a pagare per un ritorno di Ibracadabra, o se lo svedese tornerà sul palcoscenico italiano con la maglia dei rossoblu.

Per rimanere sempre aggiornato sul mondo dello Sport, CLICCA QUI !