CONDIVIDI

Cristina Chiabotto nei guai, ecco quanto deve al fisco italiano. I debiti dell’Ex Miss Italia, sono nell’ordine dei milioni di euro

Cristina Chiabotto
Cristina Chiabotto nei guai, ecco quanto deve al fisco italiano (Foto: Getty)

La vita personale di Cristiana Chiabotto va a gonfie vele. Dopo il matrimonio con Marco Roscio, andato in scena alla fine della scorsa estate, adesso si parla già di una gravidanza. La bellissima 33enne torinese, è stata vista passeggiare in giro per negozi con il compagno, palesando un pancione sospetto. Tutto lascia presagire che a breve potrebbe arrivare il lieto annuncio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>> Spavento per Fedez e Chiara Ferragni: il piccolo Leone ha avuto un incidente

Cristina Chiabotto nei guai, debiti con il fisco

Molto meno lieto invece, il contenzioso che riguarderebbe l’Ex Miss Italia e il fisco italiano. La Chiabotto dovrebbe risarcire le casse dello stato per circa due milioni e mezzo di euro.  Lo scorso giugno, avrebbe chiesto la procedura di liquidazione, prevista dalla Legge 3/2012, che consente di ristrutturare il debito al creditore, di fatto confermando tutte le voci in materia. La “legge salva suicidi”, così come è stata ribattezzata, permetterebbe alla modella torinese di pagare solo una parte dei propri debiti, chiudendo definitivamente il contenzioso con il fisco.

I debiti della Chiabotto sarebbero cosi riapartiti: per 2,1 milioni di euro, in base alle cartelle notificate dall’Agenzia delle Entrate Riscossione, per 252 mila euro, per un debito con l’Agenzia delle Entrate e per 93 mila euro, per un mutuo acceso con Banca Sella. In più ci sarebbero delle spesi minori non pagate nei confronti di un condominio nel torinese.

Per far fronte al debito, la showgirl avrebbe messo in vendita dei negozi di cui è proprietaria a Torino e a Borgaro Torinese, oltre a versare annualmente una tassa fissa di rientro.

Il giudice del Tribunale di Ivrea, Matteo Buffoni, ha dichiarato: “La posizione debitoria si manifestava in modo prorompente nell’anno 2014 in conseguenza di verifiche effettuate dalla guardia di finanza di Torino in relazione al periodo 2008-2013, all’esito delle quali veniva accertato un comportamento elusivo e di conseguenza veniva ripreso a tassazione un reddito superiore rispetto a quello dichiarato”.

Purtroppo non si scappa, anche per i vip. Chi sbaglia paga, e per Cristina Chiabotto il conto è salatissimo.