CONDIVIDI

La notizia che mai avresti voluto udire è realtà.
Infatti proprio oggi un aereo colmo di turisti
è stato costretto ad effettuare un atterraggio di emergenza a causa del decesso del copilota a causa di un infarto. I paramedici hanno fatto di tutto per poter salvare la vita dell’uomo di 49 anni è stato dichiarato morto dopo l’avvenuto atterraggio presso l’aeroporto internazionale di Platov a Rostov-sul-Don, nel sud della Russia.

L’aereo fa parte della compagnia aerea statale russa Aeroflot, si tratta di un Airbus 320 e come suddetto è stato costretto a fare un atterraggio di emergenza a causa del malore improvviso al pilota.

Pilota muore in cabina aereo
Pilota muore in cabina aereo

L’assistente di volo ha cercato disperatamente un medico tra i passeggeri

Mentre l’aereoplano stava volando a circa 33.000 piedi di altezza, ed era decollato da Mosca diretto presso la famosa località di Anapa nel Mar Nero.
Secondo la narrrazione di un passeggero, così come riportato da Daily Star, un assistente di volo ha più volte richiesto se tra i passeggeri fosse presente un medico per soccorrere uno dei membri 
dell’equipaggio che aveva avuto un improvviso malore.

“Diversi minuti dopo ci è stato detto che l’aereo stava eseguendo un atterraggio di emergenza.” continua il racconto del passeggero.
Secondo alcuni media locali il capitano ha cercato
un atterraggio di emergenza presso l’aeroporto più vicino che si è rivelato essere quello di Rostov , dove il volo SU1546 è atterrato alle 9.57, dopo essere partito dall’aeroporto Sheremetyevo di Mosca alle 8.20 ora locale.

Stando a quanto emerge dalla ricostruzione, il volo era pronto per continuare verso Anapa, con la sostituzione del co-pilota. Si è cercato di rianimare il pilota, ma purtroppo senza successo: “Purtroppo non siamo riusciti a far nulla, è morto in ambulanza. Esprimiamo le nostre più sincere condoglianze alla sua famiglia e ai suoi amici”. Così il portavoce di Aeroflot in un comunicato stampa. Secondo quanto risulta dai rapporti, la causa preliminare della morte del pilota è stata un infarto, o forse una trombosi. La motivazione ufficiale, comunque, emergerà dall’indagine che il dipartimento  meridionale del Comitato investigativo russo ha lanciato a seguito dell’incidente.

Non è la prima volta che si verifica un evento simile. Il mese scorso un altro aereo russo ha effettuato un atterraggio di emergenza dopo che un passeggero aveva minacciato tutti i passeggeri dicendo di avere addosso una pistola.

Seguiranno aggiornamenti