Importanti novità sul giallo di Ragusa. Il figlio di Veronica Panarello e di Davide Stival, il fratellino di Loris, di fatto sarà affidato esclusivamente al padre. La decisione è stata presa dal Tribunale di Ragusa che ha sciolto così la riserva che era stata assunta nell’udienza di comparazione. La madre del bambino, in carcere per aver ucciso il piccolo Loris, non è stata ritenuta idonea. Il Tribunale spiega che questo tipo di provvedimento è arrivato in relazione alla sostanziale inidoneità dimostrata dalla stessa alla cura e all’educazione dei figli.

Inoltre la Panarello – scrive msn.com –  non sarà aggiornata in futuro sulla crescita e sull’evoluzione del figlio. Il provvediemento assunto dal tribunale di Ragusa di fatto rispetta anche quanto deciso dal tribunale dei minorenni di Catania che aveva limitato la potestà genitoriale della stessa Panarello. Dunque Veronica non potrà più crescere il figlio. Un’altra pena da scontare dopo quella che l’ha portata in carcere per aver ucciso il piccolo Loris.