Willy Sagnol, a distanza di 12 anni,  sostiene che l’espulsione di Zinedine Zidane fu colpa di Sylvain Wiltord, che mise fuori il pallone indicando cosa stava succedendo nell’altra metà campo: questa la ricostruzione dei fatti, dell’ex difensore francese.

Ospite di una trasmissione su SFR Sport 1, riporta sportmediast.it,  l’ex difensore francese ha affermato che dopo la testata di Zizou a Marco Materazzi, Wiltord avrebbe dovuto continuare a giocare. A 6′ dalla fine del secondo tempo supplementare, la palla era nei piedi di Claude Makelele, che la passò a Wiltord nel cerchio di centrocampo. L’attaccante dei Bleus controllò la sfera ma poi si fermò, indicando quello che stava succedendo nella metà campo opposta.
L’arbitro Horacio Elizondo fischiò e andò a vedere: Materazzi era a terra colpito da Zidane, il quarto uomo rivide le immagini video e il numero 10 fu espulso. “Se Sylvain non avesse messo fuori il pallone – ha detto Sagnol – credo che l’arbitro non avrebbe mai preso la decisione di fermare il gioco”.