Emma Bonino è contro il Rosatellum

0
Roma 01/04/2015, il Partito Democratico presente alcune iniziative di sostegno alla Tunisia. Nella foto Emma Bonino

“Ci siamo trovati in mezzo a una trappola di una legge discriminatoria: combatteremo, comunque vadano le cose, contro questo testo in ogni Corte, anche a livello europeo. Il Rosatellum non può essere accettato”. Ha parlato in questi termini Emma Bonino in una conferenza stampa svolta assieme al segretario dei Radicali Riccardo Magi e a Benedetto Della Vedova.

La procedura prevista dal Rosatellum per presentare una lista alle elezioni – ha spiegato Bonino – è “un imbroglio”, una “trappola” e +Europa è pronta a dare battaglia. Le modalità della raccolta è un incubo”. “In Germania – ha precisato – bastano 200 firme per collegio e le firme non devono essere autenticate, in Francia non è richiesta alcuna firma, nel Regno unito bastano le firme di dieci elettori… Noi abbiamo questo semplificato processo”. Ha aggiunto Della Vedova: “Siamo a Kafka, è come nei racconti di Kafka”.

Insiem ai radicali anche il centrista  Tabacci: “Sono rimasto molto colpito dalla vicenda della lista +Europa. Ho deciso di mettere a disposizione il simbolo del Centro democratico per recuperare una dimensione di libertà che è fondamentale. Se non ci fosse stata la lista di Emma Bonino saremmo stati tutti più poveri”.

FONTE TGCOM

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui