berlusconi

Nuova decisione del giudice sul divorzio più discusso degli ultimi anni. Veronica Lazio e Silvio Berlusconi, dopo la separazione, come tutte le coppie, hanno discusso davanti ad un giudice i termini del divorzio.

Inizialmente, era stato stabilito che il Cavaliere versasse nelle casse dell’ex moglie un assegno da 1,4 milioni al mese. Con l’emanazione della sentenza sull’assegno di divorzio della Cassazione per cui conta il criterio dell’autosufficienza economica e non il tenore di vita goduto durante le nozze, gli avvocati di Berlusconi avevano chiesto la revisione delle condizioni divorzili.

Detto, fatto. La Corte d’Appello di Milano ha stabilito che la signora Veronica Lazio non ha diritto al pagamento dell’assegno di mantenimento da 1,4 milioni di euro prevedendo anche la restituzione di circa 60 mln di euro.

La decisione è arrivata perchè la squadra di legali di Silvio Berlusconi ha dimostrato l’autosufficienza di Veronica Lario che può contare su una liquidità 16 milioni, gioielli e società immobiliari.