vittorio brumotti

Ancora un’aggressione ai danni degli inviati di Striscia la Notizia. Vittorio Brumotti e la troupe del tg satirico di canale 5 sono stati aggrediti e rapinati nel parco della Montagnola di Bologna.

Brumotti e tutta la troupe di Striscia stavano realizzando un servizio sullo spaccio di droga nella zona. Secondo le prime indiscrezioni, Vittorio Brumotti si sarebbe finto cliente riuscendo a filmare anche alcune cessioni di sostanze stupefacenti.

Brumotti, poi, ha svelato la sua vera identità scatenando la rabbia di dieci stranieri che hanno aggredito lui e la sua troupe rubando anche le telecamere.

Al momento, Vittorio Brumotti non ha ancora rilasciato dichiarazioni sull’accaduto.

Non è la prima volta che un inviato di Striscia la Notizia viene aggredito durante la realizzazione di un servizio. E’ già successo a Luca Abete, malmenato con la sua troupe a Caserta durante la realizzazione di un servizio sulla merce contraffatta.

Intimidazioni, invece, per l’inviata Stefania Petyx sotto la cui auto, circa un anno fa, è esploso un petardo.