Ieri sera la notizia calcistica che mai avremmo voluto scrivere: “L’Italia è fuori dai mondiali di Russia 2018.”

Uno scenario molto drammatico potrebbe far ripescare la nazionale italiana e gli azzurri potrebbero andare ai mondiali. Sarebbe clamoroso e molto dolente, anche se la posssibilità è davvero remota.

La notizia – provocazione arriva dalle pagine online di liberoquotidiano.it

Nell’articolo, viene  citato l’articolo 7 del regolamento ufficiale della Fifa.

Che recita: “Qualora un’associazione (delle 32 qualificate) si ritiri o sia esclusa dalla gara, il comitato organizzatore della FIFA deciderà sulla questione a propria discrezione e prenderà qualsiasi azione ritenuta necessaria. Il comitato organizzatore della FIFA può in particolare decidere di sostituire l’associazione in questione con un’altra associazione”.

E’ palese dunque: se una squadra non dovesse presentarsi sarà la Fifa a scegliere l’11 che ne prenderà il posto. Una decisione totalmente discrezionale, a prescindere da classifiche, ranking o qualificazioni (in cui comunque l’Italia avrebbe un ottimo piazzamento: nel ranking è la migliore seconda dei 9 gruppi europei a non essere qualificata).

 

Fra le squadre che si sono qualificate ai prossimi campionati  mondiali ci sono Nigeria, Iran, Senegal, Egitto e Arabia Saudita che potrebbero rischiare un conflitto interno.