Lo ha invitato nel suo orto per chiarire una questione economica.

Tragedia della disperazione a Scarlino nel grossetano.

Dovevano  chiarire una questione di soldi e gli ha sparato tre colpi di fucile, due al petto e uno in testa.

La povera vittima è deceduta sul colpo. Dopo la tragedia  si è consegnato ai carabinieri. La vittima si chiamava Alessandro Toffoli, 58 anni. L’uomo che ha confessato l’omicidio si chiama Antonio Esposito, un muratore di 70 anni, originario di Napoli ma residente a Scarlino.