autobus

Un brutto episodio di razzismo è accaduto a Torino. Una giovane studentessa di colore, di quindici anni, giovane promessa del basket, è stata insultata e presa a calsi su un un autobus.

La 15enne, con papà africano e mamma italiana, ha denunciato l’aggressione subita senza alcun motivo.

Appena salita sull’autobus, un uomo sui sessant’anni, senza nessun motivo, mi ha sferrato un forte calcio al ginocchio sinistro”, avrebbe raccontato la studentessa econdo quanto riportato sulle pagine locali del quotidiano La Stampa.

«Mi sono spostata, ho tentato di far finta di nulla, ma quell’uomo continuava a fissarmi – racconta -. Mi ha detto: ‘è inutile che tu vada a scuola, tanto finirai sulla strada. Torna al tuo Paese...».