prete

Don Angelo Del Zotto è un sacerdote di 75 anni che svolge la sua opera piccola comunità di Palmanova – in provincia di Udine. Il sacerdote ha deciso di offrire il suo aiuto a tre giovani immigrati in cambio di qualche lavoretto nella parrocchia.

I tre ragazzi marocchini, però, hanno ricambiato il gesto di generosità del sacerdote rubando dalla parrocchia, mentre Don Angelo celebrava la messa, 10mila euro tra contanti e oggetti preziosi. Nei dettagli, come svela Libero, i ladri hanno sottratto a Don Angelo 6mila euro in contanti, immagini sacre, monili d’ oro e anche i ricordi di famiglia.

Le indagini dei carabinieri si sono subito concentrati sui tre. Due di loro, Khalifa Bagrar, 19 anni, residente a San Daniele del Friuli, ed El Mehdi Zinaoui, 22 anni, residente a Trivignano Udinese sono stati arrestati mentre il terzo complice non è stato ancora rintracciato.

In tribunale, gli immigrati hanno chiesto di patteggiare un anno e quattro mesi con obbligo di svolgere servizio di volontoriato presso la stessa parrocchia. Il pm aveva accettato ma il sacerdote si è opposto chiedendo la restituzione dell’intera cifra. Ora torneranno in tribunale per scoprire la loro condanna.

Nel frattempo, tutta la comunità si è schierata accanto a Don Angelo sostenendo la sua battaglia.