Choc a Bologna, 17enne rapinata e violentata in stazione: “mi sono svegliata seminuda”

0

violenza stupri roma

Choc a Bologna dove una ragazza di 17 enne è stata rapinata e violentata a Bologna. La ragazza, italiana, lo scorso 3 novembre, si è presentata all’ospedale Maggiore raccontando di essersi svegliata seminuda nella stazione di Bologna dove sarebbe stata sequestrata e violentata.

La ragazza ha raccontato di aver passato la serata in compagnia degli amici nella zona di piazza Verdi e di aver bevuto molti alcolici. La 17enne si sarebbe poi accorta di non avere più con sè il cellulare e un giovane magrebino si sarebbe offerto di aiutarla dicendole di seguirlo.

I due sarebbero giunti in stazione dove la ragazza sostiene di essere stata violentata. La 17enne si sarebbe svegliata solo il mattino dopo, seminuda e senza borsa.

Sulla denuncia della giovane, le forze dell’ordine stanno compiendo tutte le indagini del caso.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui