torino ambulanza

Tragedia sfiorata e Civitanova Marche dove un uomo dell’Est, residente nella città in provincia di Macerata, ha massacrato con calci e pugni la compagna incinta.

Tutto è avvenuto in un giorno normale quando la donna, all’ottavo mese di gravidanza, sorprende il compagno a letto con un’altra.

Scoppia la lite, i toni si alzano e l’uomo reagisce con violenza colpendo ripetutamente la compagna e il suo pancione con calci e pugni.

Il 34enne è stato denunciato mentre la donna e il nascituro stanno bene.