ucraina

Tragedia in Ucraina dove una ventenne ereditiera ha investito e ucciso sei persone dopo essere partita con la sua automobile, ad alta velocità, senza rispettare il semafoto rosso.

Come riporta il Mirror, la ventenne alla guida dell’auto Alyona Zaitseva, figlia di un oligarca e miliardario russo, Vasily Zaitsev.

Il dramma è avvenuto nella città di Kharkiv, in Ucraina. Il Mirror, nel ricostruire le dinamiche dell’incidente, parla di una vera e propria carneficina.

La giovane, infatti, non rispettando il semaforo rosso, si è schiantata con la sua auto con un Volkswagen Touareg. Poi si è ribaltata su un marciapiede travolgendo più di dieci persone.

Sei sono i morti tra i quali anche una ragazzina di 15 anni. Ci sono anche alcuni feriti tra cui una donna incinta.