terremoto-min

Torna la paura in Italia per il terremoto che, negli ultimi dodici mesi, ha messo in ginocchio diverse zone dell’Italia centrale. L’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato, wuesta mattina, due eventi sismici.

Il primo, si è verificato alle ore 06:16, sisma M 2.5 a Petrosino, in provincia di Trapani. Ipocentro a 10 chilometri. Evento localizzato 10 km a nord di Mazara del Vallo, 13 km a sud est di Marsala come riporta

Alle ore 07:34 di oggi, scossa di terremoto di magnitudo 3.3 della scala Richter registrata nelle Marche. Epicentro a Castelsantangelo sul Nera, in provincia di Macerata. Ipocentro superficiale, profondo 9 chilometri nel sottosuolo. Localizzazione geografica: sisma avvenuto 44 chilometri ad ovest di Teramo, 45 km ad est di Foligno, 57 km a nord dell’Aquila come riporta il sito Centrometeoitaliano.it.

I due eventi sismici non hanno causato danni a cose o persone ma la popolazione si è spaventata a causa degli eventi sismici che hanno già scosso l’Italia.