giorgia meloni-min (1)

Una Giorgia Meloni particolarmente turbata e determinata, quella che, durante una video intervista, ha parlato degli ennesimi casi di violenza sulle donne. La Meloni ha posto l’accento sul fatto che la sinistra da solidarietà alle vittime di stupro a seconda di chi commette violenza, e questo per Lei è inacettabile. Ecco le parole della responsabile del partito Fratelli D’Italia, Giorgia Meloni, in merito a questo delicato tema su cui si sta dibattendo molto in queste settimane:

“Voglio dire solamente una cosa anche sul tema della violenza sulle donne, perché a me non è sfuggito che una serie di istituzioni di fronta ai ripetuti fenomeni di violenza che hanno visto vittime tante donne in questi mesi hanno preferito tacere. Perché nella gerarchia del circuito culturale della sinistra, bisogna essere solidale con la donna aggredita, ma non se l’aggressore è un immigrato. Nel corto-circuito culturare della sinistra, l’immigrato batte donna violentata, quindi quando la violenza è commessa da un immigrato, della donna violentata non bisogna parlare, alla donna violentata non bisogna dare solidarietà. Invece la solidarietà la diamo noi e chiediamo alle femministe, che sono sparite e che invece ci hanno raccontato per tanti anni che bisognava difendere il corpo delle donne, beh, se non ora quando?”