Due africani hanno tentato di rapire 3 bambini che giocavano nell’oratorio di un bar di Carugate, in provincia di Milano. L’episodio gravissimo è avvenuto nella giornata di domenica intorno alle ore 18. I due africani, fratello e sorella di 38 e 34 anni di origine keniota, si sono introdotti nel bar interno l’oratorio e la donna avrebbe preso per un braccio, con l’intento di trascinarli via a scopo rapimento, tra bambini di 7, 10 e 11 anni che si trovavano li per trascorrere la domenica in allegria con altri amici. Il fratello aspettata la donna in auto, ma fortunatamente, l’intervento tempestivo di alcuni genitori che si trovavano all’interno del bar hanno scongiurato un evento che sarebbe diventato tragico.

I due africani sono stati bloccati in attesa dell’intervento dei carabinieri, che è stato immediato e tempestivo. I due sono stati condotti alla stazione dei carabinieri di Carugate (Milano) e tratti in stato di fermo per tentato sequestro di minori.

Gli arrestati sono stati trasportati a San Vittore dove restano a disposizione dell’autorità giudiziaria. Intanto proseguono gli accertamenti per determinare le motivazioni del gesto. Purtroppo sono ormai all’ordine del giorno le intemperenze di immigrati nei confronti di italiani. Siamo ormai invasi da decine di migliaia di migranti che bivaccano nelle nostre città senza ne arte ne parte, accuditi dalle nostre istituzioni che danno loro vitto, alloggio e soldi…