Home La grande farsa Ius Soli, anche Luigi De Magistris digiuna

Ius Soli, anche Luigi De Magistris digiuna

Anche Luigi De Magistris ha deciso di aderire allo sciopero della fame a staffetta che è stato indetto dal partito Radicale. Una scelta importante e che provoca il malumore degli italiani per il problema dell‘immigrazione.

Ius Soli, lo sciopero della fame di De Magistris

Il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha sottolineato come lo Ius Soli sia un diritto costituzionale, un dovere sociale ed etico. Sul Corriere del Mezzogiorno possiamo leggere il suo messaggio, dove spiega anche qual è il dovere dello stato.

De Magistris specifica: “E’ necessario che il Parlamento italiano lo sancisca attraverso una legge dello Stato. E’ un dovere che il legislatore deve garantire”. Per i Radicali la risposta alla proposta di digiuno è importante.