MAESTRO KARATE

Un 43enne, istruttore di karate e titolare di una palestra di Lonato del Garda, è stato arrestato alcuni giorni fa con l’accusa di prostituzione minorile, violenza sessuale di gruppo, atti sessuali con minori e detenzione di materiale pedopornografico.

A distanza di giorni, emergono nuovi particolari su quello che accadeva in quella palestra. L’istruttore di karate approfittava del suo fascino da uomo adulto per circuire le giovani vittime e costringerle ad avere dei rapporti sessuali con lui e con altri uomini.

A svelare nuovi dettagli è il Corriere della Sera che ha riportato la testimonianza di una vittima che, all’epoca dei fatti, aveva solo 12 anni:

«Diceva di amarmi, che ero unica e speciale e che si era separato dalla moglie. Poi l’ho visto fare lo stesso con altre ragazzine, si appartava anche con loro».