Da ieri pomeriggio non si hanno più notizie di una ragazza di 19 anni. Una comunità intera, quella di Cupramontana in provincia di Ancona, è in fibrillazione e tutta unita alla ricerca di Mariya, 19 anni, la studentessa di cui ieri non si hanno più notizie. La ragazza, una studentessa, è uscita nelle prime ore del pomeriggio di domenica dalla sua abitazione ubicata in via Giovanni Bovio. Mariya è uscita di casa poco dopo le 16, dirigendosi verso il centro della città senza soldi e documenti. Dopo che è calato il Sole i suoi familiari hanno cominciato a preoccuparsi. Preoccupazione che è diventato puro terrore quando, sopraggiunta la notte, della ragazza non si avevano ancora notizie. Al momento della scomparsa aveva un giubbino beige, una maglia verde, scarpe e pantaloni neri. I Carabinieri di Cupramontana (provincia di Ancona) hanno subito avviato le ricerche. Gli ultimi avvistamenti in via Ridolfi, nei pressi della palestra comunale. I familiari hanno inviato chiunque abbia qualche informazione ad avvertire i militari che stanno indagando sulla sua scomparsa. L’importante in questi casi è che sia la ragazza (se si è allontanata volontariamente), sia eventuali rapitori, sappiano che tutti, mass media, comunità, singoli cittadini, siano mobilitati e sensibilizzati e sappiano che tutti stanno cercando Marija. Per il momento non è esclusa nessuna ipotesi e, quella che farebbe stare tutti più sereni, è che la ragazza abbia volontariamente deciso di non tornare a casa per un dispetto alla famiglia. In altro caso, cioè se qualcuno l’avesse indotta contro la sua volontà a non rientrare in casa, la situazione diventerebbe alquanto complicata.